Come raccogliere il frutto del melograno: quando raccogliere i melograni

I melograni erano un frutto piuttosto esotico, importato e consumato in occasioni speciali. Oggi, a causa della sua designazione come "super alimento", i melograni e il loro succo sono presenti in primo piano in quasi tutte le drogherie locali. In effetti, i melograni sono diventati così popolari che molte persone nelle zone 7-10 USDA stanno provando a coltivare e raccogliere i propri melograni. Allora come e quando raccogli i melograni? Continuate a leggere per saperne di più.

Quando raccogliere i melograni

Nativi dall'Iran all'Himalaya nell'India settentrionale, i melograni sono coltivati ​​da secoli per i loro succosi arilli. Sono coltivati ​​in climi temperati o subtropicali in regioni con inverni freddi ed estati calde. Resistenti alla siccità, gli alberi in realtà preferiscono un clima semi-arido, piantati in un terriccio acido e profondo con un buon drenaggio.

Non aspettarti di iniziare a raccogliere il frutto del melograno fino a 3-4 anni dopo la semina. Una volta che gli alberi hanno raggiunto quell'età di maturità, il frutto maturerà circa 6-7 mesi dopo la fioritura, generalmente durante la stagione del raccolto per i melograni a settembre per le varietà a maturazione precoce e continua fino a ottobre per le cultivar a maturazione successiva.

Quando raccogli il frutto del melograno, raccogli quando il frutto è completamente maturo e di un colore rosso intenso poiché non continua a maturare dopo la raccolta. Inizia a raccogliere i melograni quando il frutto emette un suono metallico quando lo tocchi con il dito.

Come raccogliere i melograni

Quando sei pronto per la raccolta, taglia il frutto dall'albero, non staccarlo. Taglia il frutto il più vicino possibile al ramo, prendendo il gambo con il frutto.

Conserva i melograni in frigorifero fino a 6-7 mesi, se puoi aspettare così tanto per mangiare questo delizioso frutto nutriente.

Immagine di KulikovaN

Lascia un commento