Danni da ozono alle piante: scopri come trattare le piante danneggiate dall’ozono

L'ozono è un inquinante atmosferico che è essenzialmente una forma molto attiva di ossigeno. Si forma quando la luce solare reagisce con i gas di scarico dei motori a combustione interna. Il danno da ozono alle piante si verifica quando il fogliame della pianta assorbe l'ozono durante la traspirazione, che è il normale processo di respirazione della pianta. L'ozono reagisce con i composti all'interno della pianta per produrre tossine che influenzano la pianta in vari modi. Il risultato sono rese ridotte e sgradevoli scolorimenti, come macchie d'argento sulle piante.

Come riparare i danni da ozono

Le piante sotto stress hanno maggiori probabilità di essere gravemente danneggiate dall'ozono e si riprendono lentamente. Tratta le piante ferite fornendo condizioni il più vicino possibile all'ideale per la specie. Irrigare bene, soprattutto nelle giornate calde, e concimare nei tempi previsti. Mantieni il giardino privo di erbe infestanti in modo che le piante non abbiano concorrenza per l'umidità e le sostanze nutritive.

Il trattamento delle piante danneggiate dall'ozono non correggerà il danno che è già stato fatto, ma può aiutare la pianta a produrre fogliame nuovo e sano e aiutare a prevenire malattie e insetti che normalmente attaccano piante deboli e ferite.

Danni alle piante di ozono

Ci sono una serie di sintomi associati al danno alle piante di ozono. L'ozono danneggia dapprima il fogliame che è quasi maturo. Man mano che progredisce, anche le foglie più vecchie e più giovani possono subire danni. I primi sintomi sono macchie o minuscole macchie sulla superficie delle foglie che possono essere di colore marrone chiaro, giallo, rosso, rosso-marrone, marrone scuro, nero o viola. Nel tempo, le macchie crescono insieme per formare grandi aree morte.

Ecco alcuni sintomi aggiuntivi che potresti vedere nelle piante con danni da ozono:

  • Potresti vedere macchie sbiancate o argentate sulle piante.
  • Le foglie possono diventare gialle, bronzee o rosse, inibendo la loro capacità di eseguire la fotosintesi.
  • Gli agrumi e le foglie di vite possono appassire e cadere.
  • Le conifere possono mostrare screziature giallo-marroni e bruciature sulla punta. I pini bianchi sono spesso rachitici e gialli.

Questi sintomi imitano da vicino quelli di una varietà di malattie delle piante. Il tuo agente di estensione cooperativa locale può aiutarti a determinare se i sintomi sono causati da danni o malattie da ozono.

A seconda dell'entità del danno, le piante possono avere rese ridotte. Frutta e verdura possono essere piccole perché maturano troppo presto. Le piante probabilmente supereranno il danno se i sintomi sono leggeri.

Lascia un commento