Rinvasare piante di felce di Boston: quando e come rinvasare una felce di Boston

Una felce di Boston sana e matura è una pianta impressionante che mostra un colore verde intenso e fronde rigogliose che possono raggiungere lunghezze fino a 5 piedi (1.5 m.). Sebbene questa pianta d'appartamento classica richieda una manutenzione minima, periodicamente diventa troppo grande per il suo contenitore, di solito ogni due o tre anni. Rinvasare la felce di Boston in un contenitore più grande non è un lavoro difficile, ma il tempismo è importante.

Quando rinvasare le felci di Boston

Se la tua felce di Boston non cresce rapidamente come al solito, potrebbe essere necessario un vaso più grande. Un altro indizio sono le radici che sbirciano attraverso il foro di drenaggio. Non aspettare che il vaso sia legato male alle radici.

Se il terriccio è così compatto che l'acqua scorre dritta attraverso il vaso, o se le radici crescono in una massa aggrovigliata sul terreno, è sicuramente il momento di rinvasare la pianta.

Il rinvaso della felce di Boston è meglio farlo quando la pianta cresce attivamente in primavera.

Come rinvasare una felce di Boston

Innaffia la felce di Boston un paio di giorni prima del rinvaso perché il terreno umido aderisce alle radici e facilita il rinvaso. Il nuovo vaso dovrebbe essere di soli 1 o 2 pollici (2-5 cm) più grande di diametro del vaso attuale. Non piantare la felce in una pentola grande perché il terriccio in eccesso nel vaso trattiene l'umidità che potrebbe causare marciumi radicali.

Riempi la nuova pentola con 2-3 cm di terriccio fresco. Tieni la felce in una mano, quindi inclina il vaso e guida con attenzione la pianta dal contenitore. Metti la felce nel nuovo contenitore e riempila intorno alla zolla con terriccio fino a circa 5 pollice dalla cima.

Se necessario, aggiusta il terreno sul fondo del contenitore. La felce dovrebbe essere piantata alla stessa profondità a cui era stata piantata nel contenitore precedente. Piantare troppo in profondità può danneggiare la pianta e causare marciume radicale.

Picchietta il terreno attorno alle radici per rimuovere le sacche d'aria, quindi innaffia accuratamente la felce. Posiziona la pianta in ombra parziale o luce indiretta per un paio di giorni, quindi spostala nella sua posizione normale e riprendi le cure regolari.

Immagine di sdbower

Lascia un commento