Suggerimenti per la coltivazione del cardamomo: scopri le piante aromatiche del cardamomo

Il cardamomo (Elettaria cardamomum) proviene dall'India tropicale, dal Nepal e dall'Asia meridionale. Cos'è il cardamomo? È un'erba aromatica dolce utilizzata non solo in cucina, ma anche parte della medicina tradizionale e del tè. Il cardamomo è la terza spezia più costosa al mondo e ha una ricca storia di utilizzo in molti paesi come parte di miscele di spezie, come il masala, e come ingrediente cruciale nei dolci scandinavi.

Cos'è il cardamomo?

Un'informazione interessante e cruciale sul cardamomo è che la pianta appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, o zenzero. Questo può essere visto nell'aroma e nel sapore. I tanti usi del cardamomo lo hanno reso una delle spezie più ricercate. Questa pianta forestale è una pianta perenne, che cresce da grandi rizomi. La spezia di cardamomo può essere coltivata con successo nelle zone 10 e 11 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

La pianta del cardamomo è una pianta tropicale alta da 5 a 10 piedi (1.5-3 m.) Che prospera in ombra parziale. Le foglie sono a forma di lancia e possono crescere fino a due piedi (0.5 m.) Di lunghezza. Gli steli sono rigidi ed eretti, formando una gonna rovesciata attorno alla pianta. I fiori sono piccoli, ma graziosi, in bianco con giallo o rosso, ma un'altra forma della pianta può anche produrre baccelli neri, bianchi o rossi. I baccelli vengono aperti per rivelare minuscoli semi neri, la fonte della spezia del cardamomo.

Una volta che i semi vengono schiacciati, rilasciano potenti oli aromatici con un sapore che ricorda lo zenzero, i chiodi di garofano, la vaniglia e il cedro.

Ulteriori informazioni sul cardamomo

Tra i molti usi del cardamomo negli Stati Uniti e in molti altri paesi c'è il profumo. È anche usato nel curry e in altre miscele di spezie, schiacciato in pane e dolci nordici, incorporato nel tè e nel caffè e persino utilizzato nella medicina ayurvedica.

Come medicinale, il cardamomo è tradizionalmente usato per trattare morsi di insetti e serpenti e come cura per mal di gola, infezioni orali, tubercolosi e altri problemi polmonari, nonché disturbi allo stomaco e ai reni. Ha anche il potenziale per aiutare con la depressione mentale e alcuni dicono che sia un potente afrodisiaco.

Se vuoi provare a coltivare il cardamomo per sfruttare questi possibili benefici e il suo alto contenuto di manganese, dovrai risiedere in un clima tropicale senza condizioni di congelamento o crescere in contenitori che possono essere spostati all'interno.

Suggerimenti per la coltivazione del cardamomo

Come pianta sottobosco, il cardamomo preferisce il terreno ricco di humus, leggermente acido. Semina i semi circa 1/8 sotto terra fine e mantieni il terreno uniformemente umido. Trapianta in vaso quando vedi due paia di foglie vere. Coltiva all'aperto in estate o tutto l'anno nelle regioni calde.

Il cardamomo deve rimanere umido e non tollera la siccità. Nelle regioni calde e aride, fornire umidità extra attraverso le foglie. Il cardamomo può fiorire 3 anni dopo la semina ei rizomi possono vivere per decenni con buona cura.

Sposta le piante in casa alla fine dell'estate in zone con tempo gelido. Posiziona le piante da interno dove ricevono da 6 a 8 ore di luce brillante ma filtrata.

Trapiantare le piante più vecchie ogni pochi anni per prevenire il legame delle radici. Il cardamomo è abbastanza facile da coltivare in casa, ma ricorda che le piante mature possono raggiungere fino a 10 metri, quindi scegli un luogo con molto spazio in cui la pianta può distendersi.

Immagine di bdspn

Lascia un commento