Usi cinesi del pistacchio – cura degli alberi di pistacchi cinesi nel paesaggio

Se stai cercando un albero adatto per un paesaggio xeriscape, uno con attributi ornamentali che soddisfi anche una preziosa nicchia per la fauna selvatica, non guardare oltre il pistacchio cinese. Se questo suscita il tuo interesse, continua a leggere per ulteriori informazioni sui pistacchi cinesi e cura del pistacchio cinese.

Fatti cinesi del pistacchio

Il pistacchio cinese è, come detto, un notevole albero ornamentale, soprattutto durante la stagione autunnale quando il fogliame normalmente verde scuro si trasforma in una drammatica profusione di foglie arancioni e rosse. Un eccellente albero da ombra con un'ampia chioma, il pistacchio cinese raggiungerà altezze comprese tra 30-60 piedi (9-18 m.). Un albero deciduo, le foglie pennate lunghe un piede (30 cm.) Sono costituite da 10-16 foglioline. Queste foglie sono leggermente aromatiche quando ammaccate.

La Pistacia chinensis, come suggerisce il nome, è legata al pistacchio; tuttavia, non produce noci. Invece, se è presente un albero maschio di pistacchio cinese, le femmine fioriscono in aprile con fiori verdi poco appariscenti che si sviluppano in ciuffi di bacche rosse brillanti in autunno, cambiando in una tonalità blu-viola in inverno.

Mentre le bacche non sono commestibili per il consumo umano, gli uccelli impazziscono per loro. Tieni presente che le bacche dai colori vivaci cadranno e potrebbero macchiare o creare una passerella scivolosa. Se questo è un problema, prendi in considerazione la possibilità di piantare P. chinensis "Keith Davey", un clone maschio infruttuoso.

Originario della Cina, di Taiwan e delle Filippine, il pistacchio cinese cresce a un ritmo moderato (13-24 cm all'anno) ed è relativamente longevo. È anche tollerante a molti tipi di terreno e alla siccità con radici che crescono in profondità nel terreno. La corteccia del pistacchio cinese in crescita è marrone grigiastro e, se sbucciata dall'albero, rivela un interno rosa salmone scioccante.

Quindi quali sono alcuni usi del paesaggio per gli alberi di pistacchi cinesi?

Usi cinesi del pistacchio

Il pistacchio cinese non è un albero esigente. Può essere coltivato nelle zone USDA 6-9 in una varietà di terreni purché il terreno sia ben drenante. È un albero robusto con radici profonde che lo rendono un esemplare ideale per cortili e marciapiedi vicini. È resistente al calore e alla siccità e resistente all'inverno fino a 20 gradi F. (-6 C.), nonché relativamente resistente ai parassiti e al fuoco.

Usa il pistacchio cinese ovunque desideri aggiungere un'ombra aggiuntiva al paesaggio con il bonus di un aspetto autunnale opulento. Questo membro della famiglia delle Anacardiaceae è anche un delizioso esemplare di contenitore per il patio o il giardino.

Cura del pistacchio cinese

Il pistacchio cinese è un amante del sole e dovrebbe essere situato in un'area di almeno 6 ore di luce solare diretta e non filtrata al giorno. Come accennato, il pistacchio cinese non è schizzinoso riguardo al terreno in cui viene coltivato fintanto che drena bene. Scegli un sito non solo molto soleggiato, ma con terreno fertile abbastanza profondo da ospitare i lunghi fittoni e ad almeno 15 m di distanza dalle strutture vicine per tenere conto delle loro chiome in crescita.

Scava una buca profonda e 3-5 volte più larga della zolla dell'albero. Centra l'albero nella buca, diffondendo le radici in modo uniforme. Riempi il buco; non modificarlo, poiché non è necessario. Premi leggermente lo sporco intorno alla base dell'albero per rimuovere eventuali sacche d'aria. Innaffia bene l'albero e spargi uno strato di pacciame di 2-3 cm intorno alla base, lontano dal tronco per scoraggiare malattie fungine, roditori e insetti.

Sebbene gli alberi di pistacchi cinesi siano abbastanza resistenti alle malattie e ai parassiti, sono suscettibili all'appassimento del verticillium. Evita di piantarli in qualsiasi area che abbia avuto una precedente contaminazione.

Dopo che l'albero è stato piantato, continua ad annaffiare due volte a settimana per il mese successivo mentre l'albero si acclimata. Successivamente, controlla il terreno una volta alla settimana e innaffia solo quando il pollice superiore è asciutto.

Nutri gli alberi di età inferiore a 5 anni in primavera e in autunno con un fertilizzante a base di azoto. Usane uno che sia integrato con perfosfato solo se crescono meno di 2-3 piedi all'anno per dare loro una spinta.

I giovani pistacchi cinesi dovrebbero essere potati a gennaio o febbraio per facilitare la loro forma a ombrello. Quando gli alberi sono alti sei piedi (1.5+ m.), Pota le cime degli alberi. Quando i rami emergono, scegline uno come tronco, un altro come ramo e pota il resto. Quando l'albero è cresciuto di altri tre piedi, potalo a 2 piedi (61 cm) sopra il taglio precedente per incoraggiare la ramificazione. Ripeti questo processo fino a quando gli alberi sono simmetrici con una chioma aperta.

Tieni i detriti delle foglie e le bacche cadute raccolte intorno agli alberi per evitare piantine indesiderate.

Immagine di TrongNguyen

Lascia un commento