Carolina moonseed vine: come coltivare carolina moonseed in giardino

La vite dei semi di luna della Carolina (Cocculus carolinus) è un'attraente pianta perenne che aggiunge valore a qualsiasi fauna selvatica o giardino di uccelli nativi. In autunno questo vitigno semilegnoso produce brillanti grappoli di frutti rossi. Queste bacche di semi di luna della Carolina forniscono una fonte di cibo per varie specie di uccelli e piccoli animali durante i mesi invernali.

Informazioni Carolina Moonseed

Il seme della luna della Carolina ha diversi nomi comuni, tra cui semi di lumaca della Carolina, semi di luna a bacca rossa o perle di corallo della Carolina. Ad eccezione di quest'ultimo, questi nomi derivano dal singolo seme distintivo della bacca. Quando vengono rimossi dal frutto maturo, i semi di luna assomigliano alla forma a mezzaluna di una luna di tre quarti e ricordano la forma conica di una conchiglia.

L'areale naturale del vitigno di semi di luna della Carolina va dagli stati sud-orientali degli Stati Uniti attraverso il Texas e verso nord negli stati meridionali del Midwest. In alcune zone, è considerata un'erbaccia invasiva. I giardinieri riferiscono che il seme di luna della Carolina può essere difficile da sradicare a causa del suo esteso apparato radicale e della distribuzione naturale dei suoi semi da parte degli uccelli.

Nel suo habitat naturale, queste piante di semi di luna crescono in terreni fertili e paludosi o vicino a ruscelli che scorrono lungo i bordi della foresta. Le viti di semi di luna si arrampicano ad altezze da 10 a 14 piedi (3-4 m.). Essendo una vite di tipo volubile, la Carolina ha il potenziale per strangolare gli alberi. Questo è più un problema nei climi meridionali dove le temperature più calde non causano il deperimento invernale.

Coltivate principalmente per le bacche dai colori vivaci, le foglie a forma di cuore di questa vite aggiungono un fascino visivo al giardino durante i mesi primaverili ed estivi. I fiori verde giallastro, che compaiono a fine estate, sono insignificanti.

Come coltivare piante di semi di luna Carolina

La vite dei semi di luna Carolina può essere avviata da semi o talee. I semi richiedono un periodo di stratificazione fredda e sono spesso distribuiti da uccelli o piccoli animali che hanno consumato il frutto. La vite è dioica, richiede sia una pianta maschio che una femmina per produrre semi.

Metti le piante in pieno sole a mezz'ombra, assicurandoti di dare loro un robusto recinto, traliccio o pergolato su cui arrampicarti. Scegli la posizione con saggezza poiché questa pianta mostra un rapido tasso di crescita e ha tendenze invasive. La vite dei semi di luna della Carolina è decidua nelle zone da 6 a 9 dell'USDA, ma spesso muore di nuovo a terra durante i rigidi inverni della zona 5.

Questi vitigni autoctoni richiedono poche cure. Sono tolleranti al calore e raramente necessitano di acqua supplementare. Sono adattabili a un'ampia gamma di tipi di terreno, dalle sponde sabbiose ai terreni fertili e ricchi. Inoltre non ha riportato problemi di parassiti o malattie.

Lascia un commento