Cura delle piante di Jewelweed – suggerimenti per la coltivazione di impatiens di Jewelweed selvatiche

Jewelweed (Impatiens capensis), chiamato anche touch-me-not maculato, è una pianta che fiorisce in condizioni che pochi altri tollereranno, tra cui l'ombra profonda e il terreno inzuppato. Sebbene sia annuale, una volta stabilita in una zona, ritorna anno dopo anno perché le piante si autoseminano vigorosamente. Avere fogliame che luccica e brilla quando è bagnato dà a questo fiore di campo dei nativi americani il nome jewelweed. Continua a leggere per saperne di più sulla coltivazione di impatiens di alghe selvatiche.

Cos'è Jewelweed?

Jewelweed è un fiore di campo della famiglia Impatiens che viene comunemente coltivato come annuale da letto. In natura, puoi trovare fitte colonie di alghe che crescono nelle aree di drenaggio, sulle rive dei torrenti e nelle paludi. Le piante selvatiche di impatiens di Jewelweed aiutano la fauna selvatica come farfalle, api e diversi tipi di uccelli, inclusi molti uccelli canori e colibrì.

Le piante di Jewelweed crescono da 3 a 5 piedi di altezza e fioriscono dalla tarda primavera all'inizio dell'autunno. I fiori arancioni o gialli punteggiati di macchie bruno-rossastre sono seguiti da capsule di semi esplosive. Le capsule si aprono al minimo tocco per lanciare semi in ogni direzione. Questo metodo di distribuzione dei semi dà origine al nome comune touch-me-not.

Come piantare Jewelweed

Scegli una posizione in piena o parziale ombra con terreno ricco e organico che rimane bagnato o più. Jewelweed tollera più sole nei luoghi in cui le estati sono fresche. Se il terreno è privo di materia organica, scavare uno spesso strato di compost o letame marcito prima di piantare.

I semi di Jewelweed germinano meglio se conservati in frigorifero per almeno due mesi prima di piantarli all'aperto. Spargi i semi sulla superficie del terreno quando tutto il pericolo di gelo è passato. Hanno bisogno di luce per germogliare, quindi non seppellire i semi o coprirli con terra. Quando le piantine emergono, diluiscile a 6-8 cm di distanza tagliando le piantine in eccesso con un paio di forbici.

Cura delle piante Jewelweed

La cura delle piante di Jewelweed è facile. In effetti, richiede poca cura nelle aree in cui il terreno rimane bagnato. Altrimenti, innaffia abbastanza spesso da mantenere il terreno umido e applica uno spesso pacciame.

Le piante non hanno bisogno di fertilizzanti in terreni ricchi, ma puoi aggiungere una palata di compost in estate se non crescono bene.

Una volta stabilito, la fitta crescita delle piante scoraggia le erbacce. Fino ad allora, estrai le erbacce se necessario.

Immagine di John B

Lascia un commento