Di cosa è fatto l’humus: impara la differenza tra compost e humus

Mi piace sfatare il mito tanto quanto mi piace il giardinaggio. I miti sono un po 'come le piante in un certo senso, continuano a crescere se gli dai da mangiare. Un mito che dobbiamo smettere di nutrire o di circolare è quello in cui dichiariamo che il compost è humus. No semplicemente no. Fermare.

I termini "compost" e "humus" non possono essere utilizzati in modo intercambiabile. Allora "qual è la differenza tra humus e compost" e "come viene utilizzato l'humus nei giardini", chiedi? Continua a leggere per ottenere la sporcizia su compost contro humus. E, nel caso ti stia chiedendo perché stiamo confrontando il compost con la delicatezza nella tua cucina in questo momento, voglio anche prendere un momento per chiarire che l'humus non è la stessa cosa dell'hummus. Fidati di me. L'humus non è così gustoso.

Differenza tra humus e compost

Il compost è lo sporco nero, o “oro nero” come ci piace chiamarlo, creato dalla decomposizione della materia organica che contribuiamo, sia che si tratti di avanzi di cibo che di rifiuti di giardino. Il compost è considerato "finito" quando ci rimane la parvenza di un ricco suolo organico in cui i nostri contributi individuali non sono più distinguibili. E, bella cattura, ho messo "finito" tra virgolette per un motivo.

Se vogliamo essere tecnici, in realtà non è finito, poiché non è completamente scomposto. Molta azione microscopica sarà ancora in corso poiché insetti, batteri, funghi e microbi che non ci piace davvero riconoscere hanno ancora molto materiale in quell '"oro nero" per banchettare e abbattere.

Quindi, fondamentalmente, il compost finito che mettiamo nei nostri giardini contiene davvero solo una piccola percentuale di humus. Il compost impiega letteralmente anni per decomporsi completamente in uno stato di humus. Quando il compost è completamente decomposto, sarà quindi al 100% humus.

Di cosa è fatto l'humus?

Mentre le piccole creature continuano la loro cena, scompongono le cose a livello molecolare, rilasciando lentamente i nutrienti nel terreno per l'assorbimento delle piante. L'humus è ciò che resta alla conclusione della cena, ovvero quando tutti i prodotti chimici utilizzabili nella materia organica sono stati estratti dai microrganismi.

L'humus è essenzialmente una sostanza spugnosa scura, organica, principalmente a base di carbonio nel terreno che ha una durata di conservazione di centinaia di anni o più. Quindi, per ricapitolare l'intero compost contro la debacle dell'humus, mentre l'humus può essere creato attraverso il processo di compostaggio (anche se molto, molto lentamente), il compost non è humus fino a quando non viene decomposto in materiale organico scuro che non può più essere scomposto.

Perché l'humus è importante?

Come viene utilizzato l'humus nei giardini e perché è importante l'humus? Come ho detto prima, l'humus è di natura spugnosa. Ciò è significativo perché questo attributo consente all'humus di trattenere fino al 90% del suo peso in acqua, il che significa che il terreno carico di humus sarà in grado di trattenere meglio l'umidità ed essere più resistente alla siccità.

La spugna di humus si aggancia e protegge anche i nutrienti di cui le piante hanno bisogno, come calcio, magnesio e fosforo. Le piante possono sifonare questi nutrienti tanto necessari dall'humus attraverso le loro radici.

L'humus conferisce al terreno una consistenza friabile tanto desiderata e migliora la struttura del suolo rendendo il terreno più sciolto, consentendo un flusso più facile di aria e acqua. Questi sono solo alcuni ottimi motivi per cui l'humus è importante per il tuo giardino.

Immagine di Singkham

Lascia un commento