Fiore di aquilegia in crescita: come prendersi cura di aquilegia

La pianta di aquilegia (Aquilegia) è una pianta perenne facile da coltivare che offre interesse stagionale per gran parte dell'anno. Fiorisce in una varietà di colori durante la primavera, che emergono dal suo attraente fogliame verde scuro che diventa marrone in autunno. I fiori a forma di campana sono anche i preferiti dai colibrì e possono essere utilizzati anche in composizioni floreali recise.

Come coltivare le colombine

Le piante di colombina non sono troppo esigenti riguardo al suolo fintanto che è ben drenante e non troppo secco. Mentre godono del pieno sole nella maggior parte delle zone, non amano il caldo, specialmente durante l'estate. Pertanto, nelle zone più calde come il sud, coltivali in ombra parziale e dai loro molto pacciame per mantenere il terreno umido.

Il pacciame aiuterà anche a isolare e proteggere queste piante durante l'inverno in altre regioni.

Suggerimenti per piantare la colombina

Le colombine iniziano facilmente dal seme e si moltiplicheranno facilmente una volta stabilite. I semi di fiori di colombina possono essere seminati direttamente in giardino in qualsiasi momento tra l'inizio della primavera e la metà dell'estate. Non è necessario nemmeno coprirli fintanto che ricevono molta luce.

Mettere contemporaneamente nel terreno piante prestabilite, con la chioma posta a livello del suolo. La spaziatura per semi e piante dovrebbe essere compresa tra 1 e 2 piedi (3-6 m). Osservazioni:: Le fioriture non appariranno sulle piante coltivate da seme fino al loro secondo anno.

Come prendersi cura della pianta della colombina

Mantieni le piante umide dopo la semina di aquilegia fino a quando non sono ben stabilite. Quindi è necessaria solo l'irrigazione settimanale, ad eccezione di lunghi periodi di siccità in cui richiederanno ulteriori annaffiature.

Fornisci mensilmente un fertilizzante idrosolubile. La concimazione regolare aiuterà a produrre fioriture più luminose e fogliame più spesso.

È anche possibile eseguire deadheading regolari per incoraggiare una fioritura aggiuntiva. Se l'auto-semina diventa un problema, sia il fogliame che i baccelli rimanenti possono essere tagliati in autunno. Mentre alcune persone preferiscono non permettere loro di seminare da soli, è spesso raccomandato, poiché le piante di aquilegia sono generalmente di breve durata con una durata media di circa tre o quattro anni. Se lo si desidera, queste piante possono anche essere divise ogni pochi anni.

Sebbene l'aquilegia non soffra di troppi problemi, i minatori di foglie possono diventare un problema a volte. Trattare le piante con olio di neem è un buon modo per controllare questi parassiti. La potatura delle piante di aquilegia di nuovo al fogliame basale subito dopo la fioritura di solito può aiutare ad alleviare anche eventuali problemi con gli insetti nocivi. Potresti anche essere abbastanza fortunato da ottenere una seconda serie di crescita dello stelo entro poche settimane in modo da poter godere di un'altra ondata di fioriture.

Immagine di tvirbickis

Lascia un commento