Pesco ornamentali: gli alberi di pesco in fiore portano frutti

Il pesco ornamentale è un albero sviluppato appositamente per i suoi attributi ornamentali, ovvero i suoi adorabili fiori primaverili. Dal momento che fiorisce, la conclusione logica sarebbe che fruttifica, giusto? Gli alberi di pesco ornamentali danno frutti? Se è così, una pesca ornamentale è commestibile? Continua a leggere per trovare risposte a queste domande e altre informazioni sulla coltivazione di un albero di pesco in fiore.

I peschi ornamentali portano frutti?

Gli ornamenti, in generale, sono inclusi nel paesaggio per i loro fiori o fogliame colorato. Sebbene il loro scopo sia ornamentale, molti di questi alberi produrranno frutti. Alcuni frutti delle piante ornamentali sono commestibili e abbastanza saporiti; crabapples e prugne dalle foglie viola sono tali esempi.

Quindi, molto probabilmente un albero di pesco ornamentale darà frutti, ma è commestibile una pesca ornamentale? Poiché l'albero è sviluppato per le sue caratteristiche ornamentali e non per la qualità del suo frutto, il frutto sarà probabilmente commestibile, in teoria, il che significa che non ti ucciderà, ma non commestibile in pratica poiché probabilmente non avrà un sapore così eccezionale.

Cura ornamentale del pesco

Gli alberi di pesco ornamentali sono talvolta indicati come alberi da frutto non fruttiferi o in fiore. Gli splendidi fiori sbocciano in primavera con grappoli di petali di pesca a fioritura singola o doppia. Le pesche fiorite a petalo singolo hanno maggiori probabilità di dare frutti, ma il sapore non sarà uguale a quello di un albero di pesco coltivato esclusivamente per la qualità del frutto.

Gli alberi di pesco ornamentali sono spesso della varietà nana e vengono allevati non solo per le loro fioriture lussureggianti, ma anche per dimensioni più ridotte. In quanto tali, fanno adorabili esemplari di contenitori per languire su un ponte o un patio.

Le pesche ornamentali necessitano di un terreno ben drenante con un pH di 6.0-7.0 e pieno sole. Sono suscettibili agli stessi predoni di insetti e alle stesse malattie delle loro controparti in coltivazione di pesche.

Per piantare un albero di pesco ornamentale, scavare una buca grande il doppio della zolla e profonda quanto il contenitore. Rompi il terreno irregolare e allenta il terreno attorno alla parte interna del buco in modo che le radici possano aderire più facilmente. Metti l'albero nella buca e allarga le radici. Riempi la buca con il terriccio e poi innaffia bene l'albero.

Innaffia il nuovo albero due volte a settimana se non piove e continua in questo modo durante la prima stagione di crescita.

La cura ornamentale del pesco includerà anche l'alimentazione dell'albero e la sua potatura. Fertilizzare un albero appena piantato un mese e mezzo dopo la semina con 10-10-10 idrosolubili attorno alla linea di gocciolamento dell'albero. Successivamente, concimare la pesca ornamentale due volte l'anno, la prima alimentazione in primavera una volta che i boccioli sono comparsi e di nuovo in autunno.

Elimina i rami morti, spezzati o malati. Se l'albero sembra essere malato, assicurati di sterilizzare le cesoie da potatura immergendole in alcool o candeggina. Elimina anche i polloni. La potatura più pesante dovrebbe essere eseguita solo quando l'albero è dormiente all'inizio della primavera prima della rottura del germoglio. A questo punto, pota per rimuovere i rami bassi, affollati o che si incrociano. Taglia i rami troppo lunghi per controllare l'altezza dell'albero.

Durante la stagione di crescita, utilizzare un insetticida / fungicida secondo le istruzioni del produttore per contrastare parassiti e malattie.

Immagine di 12521104

Lascia un commento