Container peach tree care – come coltivare alberi di pesco in contenitori

Le persone coltivano alberi da frutto in contenitori per una serie di motivi: mancanza di spazio nel giardino, facilità di mobilità o luce insufficiente nel giardino vero e proprio. Alcuni alberi da frutto fanno meglio di altri se coltivati ​​in contenitori. E le pesche? Gli alberi di pesco possono crescere in vaso? Continua a leggere per scoprire come coltivare alberi di pesco in contenitori e sulla cura del pesco in contenitore.

Gli alberi di pesco possono crescere in vaso?

Assolutamente; infatti, la coltivazione delle pesche in un contenitore è un metodo di coltivazione ideale. Le pesche fioriscono già a marzo, quindi coltivare le pesche in un contenitore rende l'albero più facile da proteggere dal gelo o dai venti improvvisi.

Ci sono alcune cose da considerare se vuoi un albero di pesco coltivato in contenitori. Prima di tutto, a differenza dei meli, le pesche non hanno portainnesti nani per mantenere gli alberi piccoli. Invece, alcune varietà diventano naturalmente più piccole. Questi sono chiamati "nani naturali" e mentre producono frutti a grandezza naturale, gli alberi rimangono più piccoli, fino a 6 piedi (2 m.) Di altezza o anche più piccoli per i peschi coltivati ​​in contenitori.

Puoi procurarti un albero a radice nuda da Internet o un catalogo di vivaio che ti verrà spedito quando sarà il momento giusto per piantare l'albero nella tua regione. Oppure puoi acquistare una pesca a radice nuda dal vivaio locale. Questi dovrebbero essere disponibili verso la fine dell'inverno all'inizio della primavera e possono essere piantati al massimo in qualsiasi momento ad eccezione della piena estate.

Come coltivare alberi di pesco in contenitori

Esistono diverse varietà di alberi nani naturali tra cui scegliere quando si coltivano le pesche in un contenitore.

  • Golden Glory è una varietà nana naturale che raggiunge solo circa 5 piedi (1.5 m) di altezza.
  • El Dorado produce frutti dal sapore intenso con polpa gialla all'inizio della stagione.
  • Honey Babe ha bisogno di un impollinatore incrociato che sia anche un nano.

Ci sono anche piccoli alberi di nettarine, che sono davvero pesche senza peluria, che andranno bene in vaso. Nectar Babe e Necta Zee sono entrambe buone opzioni di nettarine coltivate in contenitori.

Dovrai anche considerare le tue ore di relax prima di selezionare un albero. Le pesche generalmente necessitano di 500 ore di freddo, quindi chiunque viva nel sud più caldo dovrà acquistare una varietà "low chill". Quelli nelle regioni con temperature inferiori a 20 F. (-6 C.) possono coltivare qualsiasi varietà ma dovranno proteggerla.

Scegli un punto in pieno sole, 6 ore o più di luce solare diretta, per posizionare il tuo contenitore. Per gli alberi nani, usa un contenitore di almeno 5 galloni (19 litri) e dotato di fori di drenaggio. Posizionare il contenitore su un vassoio riempito con qualche centimetro di ghiaia o ciottoli per consentire un migliore drenaggio. Riempi la pentola per metà con un terriccio argilloso. Metti il ​​nuovo albero nella pentola e riempila e intorno alla pianta fino a un paio di pollici (5 cm) dalla parte superiore del contenitore. Assicurati che la linea di innesto non sia sotto il terreno.

Contenitore Peach Tree Care

Innaffia profondamente l'albero appena piantato, fino a quando l'acqua non scorre dai fori di drenaggio. Se l'albero è a radice nuda, non è necessario annaffiare di nuovo per un altro paio di settimane a meno che non ci sia un'ondata di caldo prolungata. Altrimenti, innaffia profondamente l'albero ogni volta che il terreno si asciuga, circa ogni 5-7 giorni in primavera e fino a giorni alterni in estate.

Tieni d'occhio l'irrigazione poiché gli alberi coltivati ​​in contenitori tendono ad asciugarsi più rapidamente di quelli piantati in giardino. Riduci la quantità di acqua alla fine di agosto o all'inizio di settembre. Ciò rallenterà la crescita degli alberi in preparazione per l'inverno.

Non solo gli alberi coltivati ​​in contenitori hanno bisogno di più acqua di quelli del giardino, ma richiedono anche più fertilizzazioni. Applica un fertilizzante liquido ogni due settimane. Scegli un fertilizzante che è fatto per facilitare la produzione di fiori e frutti; quello è ad alto contenuto di fosforo. Riduci la concimazione più o meno nello stesso momento in cui riduci la quantità di acqua che riceve l'albero.

La potatura è un altro fattore. Basti pensare che l'albero deve essere potato a forma di vaso per facilitare la raccolta e la produzione. Se vuoi che l'albero cresca pesche più grandi, elimina ogni altra piccola pesca. Ciò consentirà all'albero di mettere più energia nella crescita del frutto rimanente più grande.

Nei climi più freddi, sposta l'albero in casa e posizionalo vicino a una finestra soleggiata o in una serra. Riporta l'albero all'aperto intorno ad aprile, quando le temperature esterne si sono riscaldate e tutte le possibilità di gelo sono passate.

Immagine di Vivere a Monrovia

Lascia un commento