Cosa sono i nematocidi: informazioni su come utilizzare i nematocidi

Cosa sono i nematocidi e cosa c'è da sapere sull'uso dei nematocidi nei giardini? In termini semplici, i nematocidi sono sostanze chimiche utilizzate per uccidere i nematodi, piccoli vermi parassiti che vivono nell'acqua o nel suolo. Sebbene le creature filiformi siano microscopiche, possono causare gravi danni quando si nutrono di tessuti o radici vegetali. Cerchi ulteriori informazioni sui nematocidi? Continuare a leggere.

Informazioni sui nematocidi

Usando i nematocidi nei giardini, i giardinieri hanno accesso a due comuni prodotti nematocidi. Esistono numerose formulazioni all'interno di ogni tipo.

  • Nematocidi fumiganti vengono dispersi rapidamente come un gas attraverso gli spazi del suolo, uccidendo così i nematodi che vivono all'interno di quegli spazi. I nematocidi fumiganti sono più efficaci in terreni umidi ma ben drenati con livelli relativamente bassi di materiale organico.
  • Nematocidi non fumiganti (non volatili) sono venduti come liquidi o granuli che vengono applicati alla superficie del suolo o mescolati nella parte superiore del terreno. Il principio attivo viene rilasciato dall'irrigazione o dalla pioggia e l'efficacia delle sostanze chimiche varia in base a una serie di fattori, tra cui l'umidità disponibile, la struttura del suolo, la temperatura del suolo e il contenuto di materiale organico.

Come usare i nematicidi

La maggior parte dei prodotti è approvata solo per applicazioni commerciali, poiché i nematocidi sono altamente tossici e dovrebbero essere utilizzati solo da applicatori qualificati che sappiano come mitigare i rischi. Le sostanze chimiche non dovrebbero mai essere applicate quando le colture orticole si stanno avvicinando al raccolto.

Sono attualmente allo studio diversi nematocidi più recenti e più sicuri, inclusi prodotti biologici a base di un fungo che distrugge le uova dei nematodi. Tuttavia, l'efficacia dei prodotti deve ancora essere dimostrata.

L'estensione IFAS dell'Università della Florida osserva che l'aggiunta di letame, compost o altro materiale organico è un modo non tossico per ridurre i danni causati dai nematodi. Migliorando la struttura del suolo e la ritenzione idrica, il materiale organico crea un ambiente sano che aumenta le possibilità di sopravvivenza delle piante anche in presenza di nematodi.

Irrigazioni profonde e poco frequenti aiutano a creare radici sane e resistenti ai nematodi. Evita i fertilizzanti ad alto contenuto di azoto, che producono una crescita rigogliosa e radici inclini ai nematodi.

La coltivazione di piante in contenitori fuori terra può anche ridurre i danni causati dai nematodi. Usa solo terriccio pulito che non sia stato contaminato dal normale terriccio del giardino.

Immagine di Miyuki-3

Lascia un commento