Cosa sono le api minerarie: identificare quelle api nel terreno

Le api da miele hanno ricevuto molti media negli ultimi decenni poiché molte sfide hanno notevolmente ridotto le loro popolazioni. Per secoli, il rapporto delle api con l'umanità è stato incredibilmente duro per le api. Originariamente originario dell'Europa, gli alveari delle api sono stati portati in Nord America dai primi coloni. All'inizio le api da miele hanno lottato per adattarsi al nuovo ambiente e alla vita vegetale autoctona del Nuovo Mondo, ma con il tempo e grazie agli sforzi di addomesticamento dell'uomo si sono adattati e naturalizzati.

Tuttavia, poiché le popolazioni di api da miele sono aumentate in Nord America e sono state riconosciute come un importante strumento agricolo, sono state costrette a competere per le risorse con 4,000 specie di api autoctone, come le api minerarie. Man mano che le popolazioni umane aumentavano e progredivano, tutte le specie di api iniziarono a lottare per habitat e fonti di cibo, non solo in Nord America ma in tutto il mondo. Continua a leggere per ulteriori informazioni sulle api minerarie e scopri di più su queste importanti api che vivono a terra.

Cosa sono le api minerarie?

Sebbene sia stata fatta molta luce sulla difficile situazione delle api mellifere perché sono molto apprezzate come impollinatrici del 70% delle colture alimentari nordamericane, si dice molto poco sulla lotta delle nostre api impollinatrici native. Prima di essere sostituite dall'ape mellifera, le api minerarie autoctone erano le principali impollinatrici di mirtilli, mele e altre colture alimentari a fioritura precoce. Mentre le api domestiche sono state addomesticate e apprezzate dagli esseri umani, le api minerarie hanno affrontato la lotta per il cibo e il terreno di nidificazione da sole.

Le api minerarie sono un gruppo di circa 450 specie di api autoctone del Nord America nel genere Adrenid. Sono api estremamente docili, solitarie, attive solo in primavera. Come indica il loro nome, le api minerarie scavano gallerie in cui depongono le uova e allevano i loro piccoli. Cercano aree con terreno esposto, ottimo drenaggio e ombra leggera o luce solare screziata da piante più alte.

Sebbene le api minerarie possano formare tunnel piuttosto vicini l'uno all'altro, non sono api che formano colonie e vivono vite solitarie. Dall'esterno, i tunnel sembrano buchi di ¼ di pollice con un anello di terreno sciolto intorno e sono facilmente scambiati per piccoli formicai o tumuli di lombrichi. Le api minerarie a volte vengono accusate di aree nude nei prati perché diversi tunnel delle api minerarie possono essere individuati in una piccola zona spoglia. In verità, tuttavia, queste api minerarie hanno selezionato il sito perché era già sparso, poiché hanno poco tempo da perdere per ripulire il terreno nudo.

Come sono buone le api minerarie?

Anche questi insetti sono considerati importanti impollinatori. All'inizio della primavera, l'ape mineraria femmina scava un tunnel verticale profondo solo pochi centimetri. Fuori dal tunnel principale, scava diverse piccole camere e impermeabilizza ogni tunnel con una secrezione da una ghiandola specializzata nell'addome. L'ape mineraria femmina inizia quindi a raccogliere polline e nettare dalle prime fioriture primaverili, che forma in una palla in ogni camera per nutrire la sua prole attesa. Ciò comporta centinaia di viaggi tra la fioritura e il nido e impollina centinaia di fiori mentre raccoglie diligentemente il polline da ogni fioritura.

Quando si sente soddisfatta delle provviste nelle camere, l'ape mineraria femmina fa capolino fuori dal tunnel per scegliere tra le api minerarie maschi che si riuniscono. Dopo l'accoppiamento, deposita un uovo su ciascuna sfera pollinica in ogni camera del tunnel e sigilla le camere. Dopo la schiusa, le larve di api minerarie sopravvivono e si impupano per tutta l'estate chiuse nella camera. Entro l'autunno, maturano in api adulte, ma rimangono nelle loro camere fino alla primavera, quando scavano e ripetono il ciclo.

Identificazione delle api che vivono a terra

Le api minerarie possono essere difficili da identificare. Delle oltre 450 specie di api da miniera nel Nord America, alcune possono essere colorate, mentre altre sono scure e grigie; alcuni possono essere estremamente sfocati, mentre altri hanno peli radi. Ciò che hanno tutti in comune, tuttavia, sono le loro abitudini di nidificazione e accoppiamento.

Tutte le api minerarie formano tunnel di nidificazione nel terreno all'inizio della primavera, di solito da marzo a maggio. A questo punto, possono essere considerati un fastidio, poiché la loro attività e il loro ronzio possono essere un trigger agifobia, o la paura delle api, in alcune persone. In verità, le api ronzano per creare una vibrazione che fa sì che i fiori rilascino polline. Anche le api minerarie maschi ronzano rumorosamente intorno ai tunnel per attirare una femmina.

Dopo essere emersa dai loro nidi in primavera, un'ape da miniera adulta vive solo un altro mese o due. In questo breve tempo, la femmina ha molto da fare per preparare il suo nido e deporre le uova. Così come ha pochissimo tempo per sgombrare il terreno o distruggere il tuo prato, perde anche pochissimo tempo per interagire con gli umani. Le femmine di api minerarie sono raramente aggressive e pungono solo per autodifesa. La maggior parte delle api minerarie maschi non ha nemmeno pungiglioni.

Mentre l'attività delle api estrattive all'inizio della primavera può innervosire alcune persone, dovrebbero semplicemente essere lasciate sole a svolgere la loro impegnativa lista di cose da fare primaverili. I compiti primaverili delle api estrattive non solo garantiscono la loro sopravvivenza, ma impollinano anche importanti piante alimentari per esseri umani, animali e altri insetti.

Immagine di Leonid Eremeychuk

Lascia un commento