Cura del susino – suggerimenti su come coltivare un susino

Le prugne sono un'aggiunta deliziosa a qualsiasi giardino di casa. Coltivare alberi di prugne non è solo gratificante ma anche estremamente gustoso. Le prugne sono ottime fresche ma fanno anche una meravigliosa marmellata o gelatina. Continua a leggere per ulteriori informazioni su come coltivare un susino nel tuo giardino.

Condizioni di crescita per le prugne

Coltivare alberi di prugne non è troppo difficile fintanto che dai loro ciò di cui hanno bisogno. Le prugne richiedono pieno sole e terreno sabbioso ben drenato per prosperare. Preferiscono un terreno con un pH compreso tra 5.5 e 6.5. È sempre una buona idea fare testare il terreno prima di piantare qualsiasi albero da frutto per essere sicuri che il pH sia appropriato. Dovresti anche lavorare gli emendamenti appropriati nel tuo terreno prima di piantare.

Quando impari a coltivare un susino, dovresti sapere che le prugne possono appartenere a uno dei tre gruppi: europeo, giapponese o Damson. Il gruppo migliore per te dipende dalla tua regione in crescita e dalle preferenze personali. Molte delle varietà europee sono autofruttive, il che significa che devi piantare solo un albero per ottenere frutti.

Potrebbe anche essere necessario considerare la loro dimensione complessiva. La maggior parte degli alberi di prugne raggiungerà i 16 piedi (5 m.) Alla maturità o 14 piedi (4 m.) Se sono una varietà nana.

Se vivi in ​​un clima più settentrionale, potresti prendere in considerazione di piantare il tuo susino in un luogo dove avrà protezione dai venti freddi, poiché sono soggetti a danni da gelo tardivo. Alcuni proprietari di case mettono persino delle piccole luci di Natale sui loro alberi di prugne per tenerli al caldo all'inizio della primavera.

Come prendersi cura dei prugni

La cura dei prugni non è difficile fintanto che sei coerente. Applicare 1 kg di fertilizzante organico o letame ben invecchiato a marzo del primo e del secondo anno, oltre a una tazza (0.5 ml) di nitrato di calcio a maggio del primo e del secondo anno. Trascorso questo tempo, puoi aggiungere 240/2 di tazza (3 ml) di nitrato di calcio a marzo e agosto.

Fornire molta acqua per i nuovi alberi e durante i periodi di tempo asciutto. Posiziona la corteccia sminuzzata o altro pacciame intorno all'albero per aiutare con la ritenzione idrica; fare comunque attenzione a non lasciarlo toccare il tronco.

La potatura regolare appena sopra i germogli sani, così come la rimozione del legno morto, incoraggerà una forma della ciotola che renderà facile il recupero dei frutti. Per istruzioni complete sulla potatura di un susino, puoi anche visitare il tuo Cooperative Extension Office locale.

Immagine di Olgaorly

Lascia un commento