Cyclamen care: come prendersi cura delle piante di ciclamino

Prendersi cura di un ciclamino correttamente è essenziale se desideri mantenere la tua pianta di ciclamino duratura anno dopo anno. I loro fiori vibranti e le foglie interessanti rendono questa pianta una pianta d'appartamento popolare e molti proprietari chiedono: "Come mi prendo cura di una pianta di ciclamino?" Vediamo come prendersi cura delle piante di ciclamino sia durante che dopo la fioritura.

Cura delle piante di ciclamino di base

La cura del ciclamino inizia con la temperatura corretta. In natura, i ciclamini crescono in ambienti freschi e umidi. Se la temperatura della tua casa è superiore a 68 F. (20 C.) durante il giorno e 50 F. (10 C.) di notte, il tuo ciclamino inizierà a morire lentamente. Temperature troppo alte faranno sì che la pianta inizi a ingiallire ei fiori svaniranno rapidamente.

I ciclamini venduti come piante d'appartamento sono tropicali e non possono tollerare temperature inferiori a 40 F. (4 C.). I ciclamini resistenti, d'altra parte, che vengono venduti nei vivai da giardino per uso esterno, sono tipicamente resistenti alla zona USDA 5, ma controlla l'etichetta della pianta per vedere la resistenza specifica della varietà di ciclamino resistente che stai acquistando.

La parte successiva essenziale per prendersi cura di un ciclamino è assicurarsi che sia adeguatamente annaffiato. I ciclamini sono sensibili sia all'irrigazione eccessiva che insufficiente. Assicurati che la pianta abbia un ottimo drenaggio con un terriccio che trattiene bene l'acqua. Innaffia la tua pianta di ciclamino solo quando il terreno è asciutto al tatto, ma non lasciare la pianta in questo stato secco così a lungo da mostrare segni visibili di non irrigazione, come foglie e fiori cadenti.

Quando innaffi la pianta, innaffia da sotto le foglie in modo che l'acqua non tocchi i gambi o le foglie. L'acqua sugli steli e sulle foglie può farli marcire. Immergi completamente il terreno e lascia che l'acqua in eccesso scoli via.

La parte successiva della cura delle piante ciclamino è il fertilizzante. Concimare solo una volta ogni uno o due mesi con fertilizzante idrosolubile mescolato a metà forza. Quando i ciclamini ricevono troppo fertilizzante, possono influire sulla loro capacità di rifiorire.

Cura del ciclamino dopo la fioritura

Dopo che un ciclamino fiorisce, entrerà in uno stato dormiente. Entrare in uno stato dormiente sembra molto come se la pianta stesse morendo, poiché le foglie diventeranno gialle e cadranno. Non è morto, sta solo dormendo. Con un'adeguata cura delle piante di ciclamino, puoi aiutarlo a superare la dormienza e ricomincerà in pochi mesi. (Si prega di notare che i ciclamini resistenti piantati all'aperto passeranno attraverso questo processo in modo naturale e non avranno bisogno di cure extra per rifiorire.)

Quando ti prendi cura di un ciclamino dopo la fioritura, lascia che le foglie muoiano e smetti di annaffiare la pianta una volta che vedi i segni che le foglie stanno morendo. Metti la pianta in un luogo fresco e un po 'buio. Puoi rimuovere qualsiasi fogliame morto, se lo desideri. Lascia riposare per due mesi.

Prendersi cura di un ciclamino per farlo rinascere

Una volta che un ciclamino ha terminato il suo periodo di dormienza, puoi ricominciare ad annaffiarlo e portarlo fuori dal deposito. Potresti vedere una crescita delle foglie e questo va bene. Assicurati di bagnare completamente il terreno. Potresti mettere la pentola in una vasca d'acqua per circa un'ora, quindi assicurati che l'acqua in eccesso scoli via.

Controlla il tubero ciclamino e assicurati che il tubero non sia cresciuto troppo nel vaso. Se il tubero sembra affollato, rinvasa il ciclamino in una pentola più grande.

Una volta che le foglie iniziano a crescere, riprendi la normale cura del ciclamino e la pianta dovrebbe ricominciare a breve.

Immagine di PatrikStedrak

Lascia un commento