È sicuro raccogliere bacche di ginepro? – scopri come raccogliere bacche di ginepro

I ginepri sono comuni in molte parti del mondo. Esistono circa 40 specie di ginepro, la maggior parte delle quali produce bacche tossiche. Ma per l'occhio istruito, lo Juniperus communis, ha bacche commestibili, piacevolmente pungenti che possono essere utilizzate come aromi, incensi, medicinali o parte di una preparazione cosmetica. Continua a leggere per suggerimenti su come raccogliere le bacche di ginepro e come riconoscere le piante di ginepro sicure.

È sicuro raccogliere le bacche di ginepro?

Quelle bacche blu ricoperte di polvere bianca sono la fonte dell'aroma del gin. Non devi essere un amante del gin per voler imparare quando bisogna raccogliere le bacche di ginepro. È sicuro raccogliere le bacche di ginepro? Assicurati di poter riconoscere il cespuglio che è la fonte della giusta stagionatura o alcune esperienze molto spiacevoli potrebbero aspettarti quando raccogli bacche di ginepro dalla pianta sbagliata.

Il ginepro comune è resistente nelle zone 2-6 della USDA e si trova in un'ampia varietà di terreni. Le piante crescono in Asia, Europa e Nord America. Riconoscere questa specie può essere difficile perché cresce in un'ampia varietà di forme. Può essere un arbusto basso e diffuso o un albero alto fino a 25 piedi (7.6 m.) Di altezza.

Il ginepro comune è una conifera sempreverde con aghi a forma di punteruolo blu-verde. Le bacche sono in realtà coni e sono amare quando sono acerbe ma hanno un sapore gradevole quando sono completamente mature.

Quando raccogliere le bacche di ginepro

Le bacche di ginepro impiegano a maturare dai 2 ai 3 anni. Il primo anno produce fiori, il secondo una bacca verde dura, e nel terzo assumono un blu intenso. Consigliamo di raccogliere le bacche in autunno una volta che la pianta ha numerose bacche blu.

Ci saranno bacche in tutte le fasi della maturazione, ma quelle verdi non sono molto aromatiche e hanno un sapore amaro. Dovrai conterderti con gli uccelli i coni maturi durante il periodo della raccolta delle bacche di ginepro. Se la pianta si trova sulla tua proprietà, coprila con una rete per uccelli per proteggere quei preziosi coni da uccelli avidi.

Come raccogliere le bacche di ginepro

La raccolta delle bacche di ginepro può essere un'esperienza dolorosa perché le loro foglie sono molto affilate. Alcune persone sviluppano anche una leggera eruzione cutanea, quindi assicurati di avere maniche lunghe e pantaloni, oltre a guanti per la raccolta delle bacche di ginepro.

Ci sono due modi per procedere alla raccolta. Il primo è semplicemente raccogliere manualmente i coni maturi dall'albero. Dato che sono piuttosto piccoli, questo può essere noioso o un bel modo per trascorrere un pomeriggio autunnale. Se la prospettiva del primo sembra probabile, un modo più rapido per raccogliere può essere fatto facilmente.

Metti un telo sotto la pianta e poi agitalo energicamente. Bacche mature e acerbe pioveranno sul telo. Quindi devi solo separare quelli blu violacei e lasciare che il resto generi più piante in modo naturale o generi compost nel terreno.

Immagine di gojak

Lascia un commento