Fertilizzante per fragole – come concimare le piante di fragole

Non mi interessa cosa dice il calendario; L'estate è ufficialmente iniziata per me quando le fragole iniziano a fruttificare. Coltiviamo il tipo più comune di fragola, quello di giugno, ma qualunque sia il tipo che coltivi, sapere come e quando concimare le fragole è la chiave per un raccolto abbondante di bacche grandi e succulente. Le seguenti informazioni sull'alimentazione delle piante di fragole ti aiuteranno a raggiungere questo obiettivo.

Prima di fertilizzare le piante di fragole

Le fragole sono resistenti e possono crescere in molti ambienti diversi. Sapere quando e come concimare le piante di fragole garantirà un raccolto abbondante ma, insieme all'alimentazione delle piante di fragole, ci sono alcuni altri compiti da fare per garantire piante sane che forniscano i raccolti più grandi.

Pianta le bacche in un'area che riceve almeno 6 ore di pieno sole in un terreno ben drenante nelle zone USDA 5-8. Preferiscono un terreno ricco e fertile che contiene molta materia organica.

Dopo aver posizionato le bacche, è importante annaffiarle regolarmente. Le fragole non amano il terreno umido, ma non tollerano bene la siccità, quindi sii coerente nell'annaffiare.

Mantieni l'area intorno alle piante di bacche libera dalle erbacce e tieni d'occhio eventuali segni di malattie o parassiti. Uno strato di pacciame, come la paglia, sotto le foglie delle piante impedirà che l'acqua schizzi sul terreno e poi sul fogliame passi sugli agenti patogeni del suolo. Rimuovi anche le foglie morte o in decomposizione, non appena le vedi.

Inoltre, non piantare le bacche in un'area che in precedenza ha ospitato pomodori, patate, peperoni, melanzane o lamponi. Malattie o insetti che potrebbero aver afflitto quei raccolti possono essere trasferiti e influenzare le fragole.

Come fertilizzare le piante di fragole

Le piante di fragole hanno bisogno di molto azoto all'inizio della primavera e di nuovo nel tardo autunno poiché inviano i corridori e producono bacche. Idealmente, hai preparato il terreno prima di piantare le bacche modificando con compost o letame. Ciò ti consentirà di ridurre o eliminare la quantità di fertilizzante aggiuntivo di cui le piante hanno bisogno.

Altrimenti, il fertilizzante per fragole può essere un alimento 10-10-10 commerciale o, se stai coltivando biologicamente, uno qualsiasi di una serie di fertilizzanti organici.

Se stai usando un fertilizzante 10-10-10 per le fragole, la regola pratica di base è aggiungere 1 libbra di fertilizzante per fila di fragole di 20 piedi un mese dopo che sono state piantate per la prima volta. Per le bacche che hanno più di un anno, concimare una volta all'anno dopo che la pianta ha prodotto i frutti, a metà-fine estate ma sicuramente prima di settembre. Usa ½ libbra (227 g) di 10-10-10 per fila di fragole da 20 metri.

Per le fragole che producono giugno, evitare di concimare in primavera poiché la crescita del fogliame risultante non solo aumenta l'incidenza della malattia, ma produce anche bacche morbide. Le bacche morbide sono più suscettibili ai marciumi della frutta, che a loro volta possono ridurre la resa complessiva. Fertilizzare le varietà portatrici di giugno dopo l'ultimo raccolto della stagione con 1 libbra (454 g) di 10-10-10 per fila di 20 piedi (6 m.).

In entrambi i casi, applica il fertilizzante attorno alla base di ogni pianta di bacche e innaffia bene con circa 3 cm di irrigazione.

Se invece ti dedichi alla coltivazione biologica del frutto, introduci letame invecchiato per aumentare l'azoto. Non usare letame fresco. Altre opzioni organiche per concimare le fragole includono la farina di sangue, che contiene il 13% di azoto; farina di pesce, farina di soia o farina di erba medica. La farina di piume può anche aumentare il livello di azoto, ma viene rilasciata molto lentamente.

Immagine di pandemia

Lascia un commento