Idee per giardini di palude – come far crescere un giardino di paludi sotto un pluviale

Mentre la siccità è un problema molto serio per molti giardinieri, altri devono affrontare un ostacolo molto diverso: troppa acqua. Nelle regioni che ricevono forti piogge nelle stagioni primaverili ed estive, la gestione dell'umidità nel giardino e in tutta la loro proprietà può diventare piuttosto difficile. Questo, in tandem con le normative locali che limitano il drenaggio, può causare un bel problema per coloro che cercano le migliori opzioni per il loro cortile. Una possibilità, lo sviluppo di un giardino di paludi pluviali, è una scelta eccellente per coloro che desiderano aggiungere diversità e interesse al proprio paesaggio domestico.

Creazione di un giardino di palude sotto un pluviale

Per chi ha un deflusso eccessivo, il giardinaggio con pioggia è un modo eccellente per ottimizzare lo spazio di coltivazione che potrebbe essere stato ritenuto inutilizzabile. Molte specie di piante autoctone sono specificamente adattate e prospereranno in luoghi che rimangono umidi durante la stagione di crescita. La creazione di un giardino palustre sotto un pluviale consente inoltre di riassorbire l'acqua nella falda acquifera in modo più lento e naturale. Gestire l'acqua da un pluviale è un ottimo modo per ridurre l'inquinamento idrico e l'impatto che può avere sull'ecosistema locale.

Quando si tratta di creare un giardino di paludi, le idee sono illimitate. Il primo passo per creare questo spazio sarà scavare la "palude". Questo può essere grande o piccolo a seconda delle necessità. In tal caso, sarà importante tenere a mente una stima approssimativa di quanta acqua dovrà essere gestita. Scava fino a una profondità di almeno 3 piedi (91 m). In tal modo, sarà particolarmente importante che lo spazio si allontani dalle fondamenta della casa.

Dopo aver scavato, allinea il buco con plastica pesante. La plastica dovrebbe avere dei fori, poiché l'obiettivo è drenare lentamente il terreno, non creare un'area di acqua stagnante. Rivesti la plastica con muschio di torba, quindi riempi completamente il buco usando una miscela del terreno originale che è stato rimosso, così come il compost.

Per completare il processo, collega un gomito all'estremità del pluviale. Questo dirigerà l'acqua nel nuovo giardino delle paludi. In alcuni casi, potrebbe essere necessario collegare una prolunga per garantire che l'acqua raggiunga il giardino delle torbiere pluviali.

Per i migliori risultati, cerca piante native della tua regione in crescita. Queste piante ovviamente richiedono un terreno costantemente umido. I fiori perenni nativi visti crescere nei fossi e nelle paludi sono spesso buoni candidati per la semina anche nei giardini delle torbiere. Molti giardinieri scelgono di coltivare da semi o trapianti acquistati da vivai locali.

Quando si pianta nella palude, non disturbare mai gli habitat delle piante autoctone né rimuoverli dallo stato selvatico.

Immagine di IcemanJ

Lascia un commento