Informazioni sulla pianta dell’ago spagnolo: scopri come controllare gli aghi spagnoli

Cos'è l'ago spagnolo? Sebbene la pianta dell'ago spagnolo (Bidens bipinnata) sia originaria della Florida e di altri climi tropicali, si è naturalizzata ed è diventata un importante parassita in gran parte degli Stati Uniti. Le erbacce spagnole non sono tutte cattive; le piante mostrano fogliame attraente e piccoli fiori bianchi centrati sul giallo che attirano api mellifere, farfalle e altri insetti utili.

Lo svantaggio è che la pianta è estremamente aggressiva e produce semi aghiformi che si attaccano a tutto ciò che toccano, inclusi capelli, tessuto e pelliccia. Se consideri che una pianta può produrre 1,000 semi spinosi, puoi capire perché la pianta dell'ago spagnolo non è un visitatore gradito nella maggior parte dei giardini. Se questo suona familiare, continua a leggere per conoscere il controllo dell'ago spagnolo.

Controllo degli aghi spagnoli

Le giovani erbacce spagnole non sono difficili da tirare quando il terreno è umido e, a meno che tu non abbia un'enorme infestazione, tirare a mano è la soluzione più efficace e sicura. Lavora con attenzione e usa una pala o una vanga, se necessario, per ottenere il fittone lungo e duro. La chiave del successo è strappare le erbacce prima che abbiano la possibilità di andare a seminare - prima che la pianta fiorisca o subito dopo - ma sempre prima che le fioriture appassiscano.

Non aspettarti di sradicare la pianta dell'ago spagnolo al primo tentativo. Continua a tirare le piantine quando sono giovani e tenere; alla fine avrai il sopravvento.

Se hai una grande infestazione, falcia periodicamente le piante in modo che non abbiano l'opportunità di sviluppare fiori e andare a seminare. Puoi anche ottenere il controllo dell'ago spagnolo spruzzando singole piante con prodotti contenenti glifosato.

In alternativa, spruzzare grandi infestazioni con un erbicida che uccide le erbacce a foglia larga, come il 2,4-D. Tieni presente che a causa dell'elevata tossicità e dei pericoli per le persone, gli animali e l'ambiente, gli erbicidi dovrebbero sempre essere l'ultima risorsa.

Osservazioni:: Il controllo chimico dovrebbe essere utilizzato solo come ultima risorsa, poiché gli approcci biologici sono più rispettosi dell'ambiente.

Immagine di Fritzflohrreynolds