Raccolta di aghi di pino: impara a raccogliere gli aghi di pino per il giardino

Che tu sia un fan del tè all'ago di pino o desideri un'attività naturale da casa, sapere come raccogliere gli aghi di pino, elaborarli e conservarli fa parte del soddisfacimento di entrambi gli obiettivi. Ci sono molti usi dell'ago di pino nel paesaggio come repellente per le erbacce, pacciame, acidificante del suolo e persino per allineare i sentieri e stabilizzare il suolo. Continua a leggere per alcuni suggerimenti sulla raccolta degli aghi di pino per l'uso in giardino commestibile, medicinale o all'aperto.

Usi dell'ago di pino

I giardinieri con alberi di pino nel cortile possono considerare i detriti degli aghi caduti un fastidio; tuttavia, queste foglie di conifere sono effettivamente utili in molti modi diversi. Perché dovresti raccogliere gli aghi di pino? Gli aghi sono ottimi antipasti di fuoco, aromatizzanti per tè e aceti, affumicati alla griglia per condire le carni, deodoranti per ambienti e, naturalmente, pacciame. Hanno anche molte proprietà medicinali. Raccogliere gli aghi di pino e lavorarli correttamente può aiutarti a sfruttare una qualsiasi di queste proprietà naturali.

La paglia di pino viene spesso venduta pulita e salvata per essere utilizzata nel paesaggio. Bisogna fare attenzione quando si raccolgono gli aghi di pino per mantenerli liberi da erbacce e detriti. Gli strati di pacciame di paglia conserveranno l'umidità, arricchiranno il suolo e contribuiranno a ridurre la crescita delle infestanti. Aiutano anche a migliorare l'acidità del suolo per piante come ortensie, azalee e agrifogli.

Il profumo può anche aiutare a respingere alcuni insetti e parassiti animali dallo scavare nel giardino. Al di fuori dell'uso in giardino, un tè a base di foglie non è solo delizioso, ma il profumo può aiutare a pulire i seni. Raffreddato, il tè viene utilizzato come detergente e deodorante. Gli aghi hanno proprietà antibatteriche che possono aiutare a combattere alcune malattie della pelle se usati come pediluvio. Questi scarti di alberi sono utili in molti usi domestici.

Come raccogliere gli aghi di pino

Se hai intenzione di fare il pacciame di pino, mantieni l'area sotto gli alberi libera da erbacce e altri detriti. In questo modo quando raccogli gli aghi saranno relativamente puliti, poiché le piante perdono tra agosto e gennaio. Gli aghi di pino si rompono lentamente e possono essere usati come pacciame ma anche per allineare i percorsi e non devono essere sostituiti tanto spesso quanto altri emendamenti organici. Lascia alcuni degli aghi come un letto attorno alle radici degli alberi per aiutare a nutrire gli alberi e prevenire la perdita di umidità e le erbacce eccessive.

Stendi gli aghi per lasciarli asciugare se verranno salvati per la conservazione o per la vendita. Per un utilizzo immediato, basta spostare gli aghi nella posizione in cui saranno necessari e stendere uno spesso strato.

Quando raccogli gli aghi di pino, considera il loro scopo: non tutti gli aghi devono provenire rigorosamente dai pini. Per i tè, è meglio raccogliere gli aghi freschi dall'albero e pochi alberi sono migliori dell'abete Douglas. Gli aghi sono ricchi di vitamina C e fanno un bagno curativo per l'artrite. Anche il tè all'abete rosso è gustoso e può essere trasformato in una birra piccante. Gli aghi di sequoia hanno proprietà antimicrobiche che possono essere utili nel trattamento di raffreddori e influenza.

Ricorda solo di verificare se gli alberi sono stati trattati con prodotti chimici ed evita quelli che lo sono stati, soprattutto per scopi di consumo. Se vuoi la paglia di pino per il pacciame, il tipo di albero non è così importante, ma gli aghi di abete rosso blu sono molto affilati e rendono il trekking a piedi nudi un viaggio doloroso. Qualsiasi pino, tuttavia, fa ottimi emendamenti da giardino.

Immagine di payamona

Lascia un commento