Macchie nere sulle piante di rudbeckia – trattamento delle foglie maculate su susan dagli occhi neri

Ci sono pochi fiori iconici come la Susan dagli occhi neri: questi nobili e robusti fiori di prateria catturano i cuori e le menti dei giardinieri che li coltivano, a volte a frotte. Niente è più mozzafiato di un campo pieno di questi fiori luminosi, e niente è così devastante come scoprire macchie su Susan dagli occhi neri. Anche se sembra che dovrebbe essere motivo di grave allarme, la maggior parte delle volte le foglie macchiate su Susan dagli occhi neri sono solo un piccolo fastidio con una semplice cura.

Macchie di Susan dagli occhi neri

Le macchie nere sulla Rudbeckia, nota anche come Susan dagli occhi neri, sono molto comuni e si verificano in una grande percentuale della popolazione ogni anno. Le cause sono molte, ma la più comune è di gran lunga la malattia fungina chiamata macchia fogliare di Septoria, una malattia comune dei pomodori.

I sintomi delle comuni malattie delle macchie fogliari di Rudbeckia sono così simili che è difficile distinguerli senza un microscopio. Fortunatamente, nessuna di queste macchie fogliari è grave e può essere trattata con le stesse sostanze chimiche, rendendo l'identificazione più un esercizio intellettuale che un passaggio necessario.

Le macchie di Susan dagli occhi neri spesso iniziano come piccole lesioni marrone scuro che crescono fino a ¼ di pollice (6 cm) di larghezza durante l'estate. Le macchie possono rimanere rotonde o sviluppare un aspetto più angolare quando si imbattono nelle vene delle foglie. Le lesioni di solito iniziano sulle foglie vicino al suolo, ma presto risalgono la pianta attraverso gli spruzzi d'acqua.

Queste macchie sono principalmente una malattia cosmetica, sebbene le piante con molte foglie infette possano morire leggermente prima delle piante non infette. Le macchie nere sulla Rudbeckia non interferiscono con la fioritura.

Controllo della macchia fogliare di Rudbeckia

Le foglie maculate su Susan dagli occhi neri compaiono dove è stato permesso alle spore fungine di svernare e le condizioni erano giuste per la reinfezione in primavera. La distanza ravvicinata, l'irrigazione dall'alto e l'elevata umidità contribuiscono alla diffusione di queste malattie delle macchie fogliari: la natura stessa di queste piante rende difficile interrompere il ciclo della malattia.

Per mantenere una distanza adeguata per una buona circolazione dell'aria, dovrai estrarre in modo aggressivo le piantine volontarie che spuntano dai numerosi semi che Rudbeckia produce in autunno.

La rimozione del fogliame esaurito aiuterà nelle piccole piantagioni, poiché rimuove le fonti di spore, ma questo è spesso poco pratico a causa della natura delle piante della prateria. Se la tua Rudbeckia soffre di macchie fogliari ogni stagione, potresti prendere in considerazione l'applicazione di un fungicida a base di rame alle piante quando emergono e continuare a trattarle secondo un programma per prevenire l'infezione.

Ancora una volta, poiché le macchie sono principalmente cosmetiche, questo potrebbe essere uno sforzo inutile se non ti dispiace il fogliame macchiato. Molti giardinieri organizzano semplicemente le loro Susan dagli occhi neri in piantagioni di gruppo in modo che le foglie siano meno evidenti con il progredire dell'estate.

Immagine di SurFeRGiRL30

Lascia un commento