Piante di scarola in crescita: cura della scarola e suggerimenti per la raccolta della scarola

Tra le meravigliose varietà di verdure disponibili per crescere a fine stagione c'è la scarola. Cos'è la scarola? Continua a leggere per scoprire come coltivare la scarola e come prenderti cura della scarola.

Cos'è la scarola?

La scarola, legata all'indivia, è una biennale di stagione fresca comunemente coltivata come annuale. Come la bietola, il cavolo nero e il radicchio, la scarola è un verde abbondante che prospera in tarda stagione. La scarola ha foglie lisce, larghe e verdi che sono comunemente usate in insalata. Il sapore della scarola è meno amaro rispetto agli altri membri della famiglia dell'indivia, molto simile al gusto del radicchio. Cresce da una grande rosetta di foglie verde chiaro che sfumano verso l'esterno fino al verde scuro sui bordi esterni.

La scarola è ricca di vitamine A e K e di acido folico. Solitamente, consumata cruda, la scarola a volte viene anche leggermente cotta con un semplice appassimento del verde o tagliata a zuppa.

Come coltivare la scarola

Pianta la scarola in pieno sole in un terreno ben drenante modificato con compost per aiutare la ritenzione idrica. Il terreno dovrebbe avere un pH compreso tra 5.0 e 6.8.

La propagazione dal seme dovrebbe iniziare 4-6 settimane prima dell'ultima data media di gelo nella tua zona. I semi possono anche essere avviati al chiuso per il trapianto successivo 8-10 settimane prima dell'ultima data media di gelo. Sebbene siano più tolleranti al calore della lattuga, il piano quando si coltivano piante di scarola è di averle raccolte prima che le temperature raggiungano regolarmente gli anni '80. Ci vogliono 85-100 giorni fino al momento della raccolta della scarola.

Semina i semi a una profondità di ¼ di pollice e da 1 a 2 pollici di distanza. Diluire le piantine a 6-12 pollici di distanza. Le piante di scarola in crescita dovrebbero essere distanziate di 18-24 pollici l'una dall'altra.

Cura della scarola

Mantieni le piante di scarola costantemente umide. Lasciare che le piante si secchino troppo frequentemente si tradurrà in verdure amare. Condisci le piante di scarola con il compost a metà della loro stagione di crescita.

La scarola è spesso sbollentata. Ciò comporta la copertura della pianta per privarla della luce solare. Questo rallenta la produzione di clorofilla, che può rendere i verdi amari. Sbollentare la scarola 2-3 settimane prima della raccolta quando le foglie esterne sono lunghe 4-5 pollici. Puoi sbollentare in diversi modi.

Il metodo più comune è semplicemente tirare insieme le foglie esterne e fissarle con un elastico o una corda. Assicurati che le foglie siano asciutte in modo che non marciscano.
Potresti anche coprire le piante con un vaso di fiori o usare la tua immaginazione e trovare un'altra soluzione.

Il punto è privare la scarola della luce solare. La sbollentatura richiede tra 2-3 settimane, momento in cui puoi iniziare a raccogliere la scarola.

La scarola può essere seminata ogni 2 settimane a partire da piena estate per colture continue durante la stagione di crescita o in aree con inverni miti, in primavera, autunno e inverno. Può anche essere facilmente coltivato in vaso per chi non ha un vero orto.

Immagine di gustavotoledo

Lascia un commento