Uso della caffeina nei giardini: repellente per insetti e fertilizzante alla caffeina

Il caffè contiene caffeina, che crea dipendenza. Si potrebbe dire che la caffeina, sotto forma di caffè (e leggermente sotto forma di CIOCCOLATO!), Fa girare il mondo, poiché molti di noi fanno affidamento sui suoi stimolanti benefici. La caffeina, infatti, ha incuriosito gli scienziati, portando a recenti studi sull'uso della caffeina nei giardini. Cosa hanno scoperto? Continua a leggere per scoprire gli usi della caffeina nei giardini.

Piante fertilizzanti con caffeina

Molti giardinieri, me compreso, aggiungono i fondi di caffè direttamente in giardino o nel compost. Il progressivo abbattimento del terreno migliora la qualità del suolo. Contengono circa il 2% di azoto in volume e quando si decompongono, l'azoto viene rilasciato.

Questo fa sembrare che concimare le piante con la caffeina sarebbe un'idea eccellente, ma fai attenzione alla parte relativa alla scomposizione. I fondi di caffè non compostati possono effettivamente arrestare la crescita delle piante. È meglio aggiungerli al contenitore del compost e consentire ai microrganismi di scomporli. La fertilizzazione delle piante con caffeina influirà sicuramente sulla crescita delle piante, ma non necessariamente in modo positivo.

La caffeina influenzerà la crescita delle piante?

A cosa serve la caffeina, oltre a tenerci svegli? Nelle piante del caffè, gli enzimi che formano la caffeina sono membri delle N-metiltransferasi, che si trovano in tutte le piante e formano una varietà di composti. Nel caso della caffeina, il gene della N-metiltranferasi è mutato, creando un'arma biologica.

Ad esempio, quando le foglie di caffè cadono, contaminano il terreno con la caffeina, che limita la germinazione di altre piante, riducendo la concorrenza. Ovviamente, ciò significa che troppa caffeina può avere un effetto dannoso sulla crescita delle piante.

La caffeina, uno stimolante chimico, aumenta i processi biologici non solo negli esseri umani ma anche nelle piante. Questi processi includono la capacità di fotosintetizzare e assorbire acqua e sostanze nutritive dal suolo. Riduce anche i livelli di pH nel terreno. Questo aumento di acidità può essere tossico per alcune piante, anche se ad altre, come i mirtilli, piace.

Studi che prevedono l'uso di caffeina sulle piante hanno dimostrato che, inizialmente, i tassi di crescita cellulare sono stabili ma presto la caffeina inizia a uccidere o distorcere queste cellule, risultando in una pianta morta o stentata.

Caffeina come repellente per insetti

Tuttavia, l'uso di caffeina in giardino non è tutto negativo. Ulteriori studi scientifici hanno dimostrato che la caffeina è un efficace assassino di lumache e lumache. Uccide anche larve di zanzara, hornworm, insetti euforbia e larve di farfalla. L'uso della caffeina come repellente per insetti o killer interferisce apparentemente con il consumo e la riproduzione del cibo e si traduce anche in un comportamento distorto sopprimendo gli enzimi nel sistema nervoso degli insetti. È un ingrediente di derivazione naturale, a differenza degli insetticidi commerciali che sono pieni di sostanze chimiche.

È interessante notare che, mentre alte dosi di caffeina sono tossiche per gli insetti, il nettare dei fiori di caffè ha tracce di caffeina. Quando gli insetti si nutrono di questo nettare a spillo, ricevono una scossa dalla caffeina, che aiuta a incidere il profumo dei fiori nei loro ricordi. Ciò garantisce che gli impollinatori ricorderanno e rivisiteranno le piante, diffondendo così il loro polline.

Altri insetti che si nutrono delle foglie delle piante di caffè e di altre piante contenenti caffeina hanno, nel tempo, evoluti recettori del gusto che li aiutano a identificare le piante con caffeina ed evitarle.

Un'ultima parola sull'utilizzo dei fondi di caffè in giardino. I fondi di caffè contengono potassio, che attira i lombrichi, un vantaggio per qualsiasi giardino. Anche il rilascio di un po 'di azoto è un vantaggio. Non è la caffeina nei terreni che ha alcun effetto sull'aumento della crescita delle piante, ma l'introduzione di altri minerali disponibili nei fondi di caffè. Se l'idea della caffeina in giardino ti ha spaventato, tuttavia, usa i fondi decaffeinati e lascia che si degradino prima di spargere il composto risultante.