Uso di erbicida a base di glifosato: scopri i possibili pericoli del glifosato

Potresti non avere familiarità con il glifosato, ma è l'ingrediente attivo di erbicidi come Roundup. È uno degli erbicidi più comunemente usati negli Stati Uniti ed è registrato per l'uso dal 1974. Ma il glifosato è pericoloso? Finora c'è stato un caso importante in cui a un attore è stato assegnato un grosso risarcimento perché il tribunale ha scoperto che il suo cancro era stato causato dall'uso di glifosato. Tuttavia, questo non ci fornisce la storia completa sui potenziali pericoli del glifosato.

Informazioni sul glifosato erbicida

Ci sono oltre 750 prodotti disponibili negli Stati Uniti che contengono glifosato, di cui Roundup è il più utilizzato. Il modo in cui funziona è impedire a una pianta di produrre determinate proteine ​​di cui ha bisogno per la crescita. È un prodotto non selettivo che viene assorbito nelle foglie e negli steli delle piante. Non influisce sugli animali perché sintetizzano gli aminoacidi in modo diverso.

I prodotti erbicidi a base di glifosato possono essere trovati sotto forma di sali o acidi e devono essere miscelati con un tensioattivo, che consente al prodotto di rimanere sulla pianta. Il prodotto uccide tutte le parti della pianta, comprese le radici.

Il glifosato è pericoloso?

Nel 2015, studi sulla tossicità umana condotti da un comitato di scienziati che lavorano per l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) hanno stabilito che la sostanza chimica è probabilmente cancerogena. Tuttavia, studi precedenti dell'OMS sui potenziali pericoli del glifosato negli animali non hanno trovato alcuna correlazione tra il glifosato e il cancro negli animali.

L'EPA ha scoperto che non è una tossina per lo sviluppo o per la riproduzione. Hanno anche scoperto che la sostanza chimica non è tossica per il sistema immunitario o nervoso. Detto questo, nel 2015, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) ha classificato il glifosato come cancerogeno. Hanno basato le loro conclusioni sui risultati di diversi studi scientifici, incluso un rapporto del gruppo consultivo scientifico dell'EPA (fonte: https://beyondpesticides.org/dailynewsblog/2015/03/glyphosate-classified-carcinogenic-by-international-cancer-agency- gruppo-chiama-su-noi-a-uso-di-erbicidi-e-alternative-avanzate /). Afferma inoltre che l'EPA ha originariamente classificato il glifosato come possibile cancerogeno nel 1985, ma in seguito ha cambiato questa classificazione.

Inoltre, molti prodotti a base di glifosato, come Roundup, hanno anche dimostrato di essere dannosi per la vita acquatica una volta trovati nei fiumi e torrenti. E alcuni degli ingredienti inerti di Roundup hanno dimostrato di essere tossici. Inoltre, è stato dimostrato che il glifosato danneggia le api.

Allora dove ci lascia questo? Prudente.

Informazioni sull'uso del glifosato

A causa dell'incertezza, molte regioni stanno effettivamente vietando o limitando l'uso della sostanza chimica, in particolare nei parchi giochi, nelle scuole e nei parchi pubblici. In effetti, lo stato della California ha emesso un avvertimento sul glifosato e sette città in California ne hanno vietato l'uso del tutto.

Il modo migliore per ridurre al minimo gli effetti pericolosi è seguire le precauzioni quando si utilizzano prodotti a base di glifosato. Ogni prodotto verrà fornito con informazioni dettagliate sull'uso del glifosato ed eventuali avvertenze di pericolo. Seguili attentamente.

Inoltre, dovresti mettere in pratica le seguenti precauzioni:

  • Evita di utilizzare il prodotto quando c'è vento, poiché può spostarsi sulle piante vicine.
  • Indossa abiti che coprano braccia e gambe.
  • Utilizzare occhiali, guanti e una maschera facciale per limitare l'esposizione.
  • Non toccare il prodotto o le piante bagnate con esso.
  • Lavare sempre dopo aver miscelato o spruzzato il glifosato.

Alternative all'uso del glifosato

Mentre l'estrazione manuale tradizionale delle erbacce è sempre il metodo di controllo più sicuro, i giardinieri potrebbero non avere il tempo o la pazienza necessari per questo noioso compito di giardinaggio. È allora che dovrebbero essere considerate alternative all'uso del glifosato, come gli erbicidi naturali, come BurnOut II (a base di olio di chiodi di garofano, aceto e succo di limone) o Avenger Weed Killer (derivato dall'olio di agrumi). Anche l'ufficio di estensione locale può fornire ulteriori informazioni.

Altre opzioni organiche possono includere l'uso di aceto (acido acetico) e miscele di sapone o una combinazione dei due. Quando vengono spruzzati sulle piante, questi "erbicidi" bruciano il fogliame ma non le radici, quindi è necessario riapplicarlo. Il glutine di mais è una buona alternativa per prevenire la crescita delle infestanti, anche se non sarà efficace sulle erbacce esistenti. L'uso del pacciame può anche aiutare a limitare la crescita delle infestanti.

Osservazioni:: Il controllo chimico dovrebbe essere utilizzato solo come ultima risorsa, poiché gli approcci biologici sono più sicuri e più rispettosi dell'ambiente.

Risorse:

  • Glyphosate General Fact Sheet Oregon State Extension Service
  • Verdetto federale della Monsanto
  • Revisione della tossicità del glifosato e della cancerogenicità
  • Uno studio mostra che il Roundup uccide le api
  • Valutazione Insetticida-Erbicida IARC / OMS 2015

Lascia un commento