Verdure e fiori del deserto – piante del deserto in crescita non resistenti alla siccità

Puoi coltivare piante e fiori commestibili nel deserto? Assolutamente. Nonostante le temperature estreme a tre cifre e le precipitazioni minime, ci sono numerose piante e fiori commestibili che possono essere indotti a fruttificare in un clima desertico.

Come coltivare piante e fiori commestibili nel deserto

Prima di coltivare piante in climi desertici, considera il seguente elenco prima di tentare di coltivare piante in un clima desertico:

Nutrizione del suolo

Ci sono una serie di fattori da considerare prima di coltivare piante in un clima desertico. In primo luogo, si vorrà preoccuparsi dei livelli di nutrienti nel proprio suolo. Anche se un composto organico / di buona qualità di solito soddisferà le esigenze del tuo terreno, il modo migliore per determinare i livelli adatti per le verdure e i fiori del deserto è far testare il terreno. Tuttavia, ci sono generalmente tre requisiti nutrizionali primari:

  • Azoto
  • Fosforo
  • Potassio

La quantità necessaria di ciascuno di questi si basa sui tipi di piante del deserto non resistenti alla siccità che coltiverai. Le verdure hanno bisogno di parecchio. Frutti e fiori annuali hanno bisogno di una quantità media e arbusti decidui, erbe e piante perenni richiedono ancora meno.

Poiché il letame ha un'elevata quantità di sale solubile, non è raccomandato a causa delle maggiori quantità già presenti nell'irrigazione del deserto. Scegli un emendamento che non includa il letame. Inoltre, poiché i terreni aridi tendono ad essere molto alcalini, potrebbe essere necessario abbassare il pH per facilitare la crescita di piante e fiori commestibili sani nel deserto. Ciò può essere ottenuto mediante l'aggiunta di zolfo.

Quantità e durata della luce

La quantità di luce e la durata per la crescita delle piante nei climi desertici sono un'altra considerazione importante. La luce è parte integrante della coltivazione di un giardino generoso in qualsiasi clima. In genere, sono necessarie dalle sei alle otto ore di pieno sole ogni giorno. Quando si coltivano piante in climi desertici, la quantità di luce può essere un problema in quanto ce n'è in abbondanza!

Molte piante del deserto non resistenti alla siccità possono essere soggette a scottature e ustioni. Si consiglia di proteggere ortaggi e fiori che crescono in un clima desertico dal calore e dalla luce estremi utilizzando una tenda da sole o un telo ombreggiante. Queste piante e fiori commestibili più delicati nel deserto devono anche essere protetti dai venti del deserto a volte feroci.

Accesso all'acqua e irrigazione

L'accesso all'acqua e all'irrigazione di piante e fiori commestibili nel deserto è cruciale. Quando si coltivano ortaggi e fiori del deserto, un'irrigazione a goccia o con tubo flessibile è considerata l'opzione migliore e meno costosa.

Il posizionamento delle piante, le temperature diurne e serali e la varietà di piante del deserto selezionate non resistenti alla siccità influenzeranno la quantità di irrigazione necessaria, sebbene in media queste piante richiedano almeno due pollici di acqua ogni settimana. In un ambiente desertico, dovresti aspettarti di annaffiare un po 'di più le piante, anche due volte al giorno, quando le temperature diurne e serali sono eccessivamente calde.

Selezione di piante e fiori commestibili

Infine, uno dei requisiti più importanti è la selezione di piante del deserto non resistenti alla siccità adatte a questo ambiente più intransigente. Durante la stagione fredda, alcune opzioni per le verdure che crescono nel deserto possono includere:

  • Barbabietole
  • Broccoli
  • Cavolo
  • Carote
  • Lattuga
  • cipolla
  • Pisello
  • Patata
  • Ravanello
  • Spinaci
  • Rape

Le verdure di stagione calda che sono più ottimali per la coltivazione nei climi desertici possono includere:

  • fagioli
  • Cetriolo
  • Melanzana
  • Melone
  • Pepe
  • Zucca
  • Squash
  • Mais
  • Patata dolce
  • Pomodoro

La varietà e il periodo dell'anno in cui vengono seminate le verdure che crescono nel deserto determineranno il tipo di formazione del giardino più desiderabile. La semina in collina, la semina in semina, l'inter-piantagione o la semina a staffetta a intervalli di due settimane sono tutte opzioni praticabili per il giardiniere del deserto.

Le informazioni precedenti e una quantità definitiva di forza muscolare umana per rompere l'aspro paesaggio desertico condurranno il giardiniere lungo un percorso fruttuoso e di successo verso la coltivazione di piante e fiori nei climi desertici.

Immagine di DLeonis

Lascia un commento