Viburno palla di neve contro ortensia: impara la differenza tra viburno e ortensia

Il problema con l'utilizzo di nomi di piante comuni invece dei nomi latini che stravolgono la lingua che gli scienziati assegnano loro è che piante dall'aspetto simile spesso finiscono con nomi simili. Ad esempio, il nome "cespuglio di palle di neve" può riferirsi a un viburno o un'ortensia. Scopri la differenza tra viburno e arbusti di palle di neve di ortensie in questo articolo.

Viburno palla di neve contro ortensia

Il vecchio cespuglio di palle di neve (Hydrangea arborescens), chiamato anche ortensia Anabelle, produce grandi grappoli di fiori che iniziano verde pallido e diventano bianchi man mano che maturano. Il cespuglio di viburno cinese della palla di neve (Viburnum macrocephalum) è simile nell'aspetto e produce anche fiori che iniziano verde chiaro e invecchiano fino al bianco anche se le due piante non sono imparentate. Se ti stai chiedendo come distinguere i cespugli di palle di neve, dai un'occhiata a queste caratteristiche:

  • Gli arbusti di ortensie a palla di neve crescono da 4 a 6 piedi (da 1.2 a 1.8 m.), Mentre i viburni crescono da 6 a 10 piedi (da 1.8 a 3 m.) Di altezza. Se stai guardando un arbusto che è alto ben oltre 6 piedi (1.8 m), è un viburno.
  • Un cespuglio di viburno a palla di neve non tollera un clima più freddo della zona di rusticità vegetale del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti 6. I cespugli di palle di neve che crescono in climi più freddi sono probabilmente ortensie.
  • Le ortensie hanno un periodo di fioritura molto più lungo rispetto ai viburni, con i fiori che rimangono sull'arbusto fino a due mesi. Le ortensie fioriscono in primavera e possono rifiorire in autunno, mentre i viburni fioriscono in estate.
  • Le ortensie hanno capolini più piccoli che raramente superano gli 8 pollici (25.4 cm) di diametro. I capolini del viburno sono larghi da 8 a 12 pollici (da 25.4 a 30 cm).

Questi due arbusti hanno requisiti simili: amano l'ombra leggera e il terreno umido ma ben drenato. Il viburno può tollerare la siccità in un pizzico, ma l'ortensia insiste sulla sua umidità.

La grande differenza sta nel modo in cui vengono potati i due arbusti. Taglia le ortensie a fondo a fine inverno. Questo li incoraggia a tornare rigogliosi e frondosi in primavera. I viburni, d'altra parte, necessitano di potatura subito dopo che i fiori sono sbiaditi. Se aspetti troppo a lungo, potresti perdere il bellissimo flusso di fiori del prossimo anno.

Immagine di BZH22