A proposito di spezie di noce moscata – da dove viene la noce moscata

L'odore della noce moscata avrebbe permeato l'intera casa di mia nonna quando andava in vacanza frenetica al forno. A quei tempi, usava noce moscata essiccata e preconfezionata acquistata dai droghieri. Oggi uso una raspa e gratto la mia e il potente aroma mi riporta ancora a casa della nonna, cucinando con lei. Grattugiare un po 'di noce moscata su un caffè latte una mattina mi ha incuriosito: da dove viene la noce moscata e puoi coltivare la tua noce moscata?

Da dove viene la noce moscata?

Gli alberi di noce moscata sono sempreverdi originari delle Molucche (Isole delle spezie) e di altre isole tropicali delle Indie orientali. Il grande seme di questi alberi produce due spezie degne di nota: la noce moscata è il nocciolo del seme quando è macinato, mentre il macis è la copertura grattugiata dal rosso all'arancio, o arillo, che circonda il seme.

Informazioni sulla pianta di noce moscata

La noce moscata (Myristica fragrans) è ricca di storia, sebbene non vi sia alcuna traccia scritta di essa fino al 540 d.C. a Costantinopoli. Prima delle Crociate, si menziona l'uso della noce moscata per aver "fumigato" le strade, rendendole senza dubbio aromatiche se non più igieniche.

Colombo cercò la spezia quando sbarcò nelle Indie occidentali, ma furono i portoghesi a catturare per primi le piantagioni di noce moscata delle Molucche e controllarne la distribuzione fino a quando gli olandesi non ne strapparono il controllo. Gli olandesi hanno tentato di limitare la produzione di noce moscata per creare un monopolio e mantenere i prezzi a tassi astronomici. La storia di Nutmeg va avanti e avanti come un potente attore fiscale e politico. Oggi, la maggior parte delle spezie premium di noce moscata proviene da Grenada e dall'Indonesia.

La spezia grattugiata di noce moscata viene utilizzata per insaporire di tutto, da molti dessert a salse alla panna, in strofinacci di carne, uova, su verdure (come zucca, carote, cavolfiori, spinaci e patate) e una spolverata sul caffè del mattino.

Apparentemente, la noce moscata ha alcune proprietà allucinatorie, ma la quantità necessaria da ingerire per provare tali cose probabilmente ti farebbe molto male. È interessante notare che la macis dell'arillo della noce moscata è la sostanza messa nei gas lacrimogeni come irritante per gli occhi; quindi, "mazza" qualcuno significa lanciarli con gas lacrimogeni.

Non ne ho mai visto uno, ma le informazioni sulla pianta di noce moscata lo elencano come un albero tropicale sempreverde con steli multipli che raggiunge altezze comprese tra 30-60 piedi di altezza. L'albero ha foglie strette e ovali e porta fiori gialli maschili o femminili. Il frutto è lungo 2 pollici coperto da una buccia esterna, che si divide quando il frutto è maturo.

Puoi coltivare la noce moscata?

Se ti capita di vivere nel posto giusto e puoi mettere le mani su uno, potresti avere successo con la coltivazione della noce moscata. Gli alberi di noce moscata possono crescere nelle zone USDA 10-11. Come albero tropicale, la noce moscata ama il caldo, in luoghi prevalentemente soleggiati con un po 'di ombra screziata. Scegli un sito protetto se la tua zona è soggetta a raffiche di vento.

Gli alberi di noce moscata dovrebbero essere piantati in un terreno ricco e organico con una tessitura media e bassa salinità. Il livello di pH dovrebbe essere 6-7, anche se tollereranno intervalli da 5.5 a 7.5. Un test del suolo aiuterà a determinare se il sito è appropriato o se è necessario modificarlo per correggere una mancanza di nutrienti. Mescola la materia organica come trucioli di corteccia, letame marcito o foglie per aumentare il livello di nutrizione e favorire l'aerazione e la ritenzione idrica. Assicurati di scavare la tua buca a una profondità di almeno quattro piedi, poiché alla noce moscata non piacciono le radici poco profonde.

La noce moscata ha bisogno di un terreno ben drenante, ma a loro piace anche umido e umido, quindi mantieni l'albero umido. L'essiccazione stresserà la noce moscata. La pacciamatura intorno all'albero può aiutare a trattenere l'acqua, ma non imballarla contro il tronco o potresti invitare insetti indesiderati e aprire l'albero alle malattie.

Aspettatevi che l'albero dia frutti tra i 5-8 anni di età per circa 30-70 anni. Una volta che l'albero fiorisce, il frutto è maturo (indicato dalla buccia incrinata) e pronto per il raccolto tra 150-180 giorni dopo la semina e può produrre fino a 1,000 frutti all'anno.

Immagine di spia

Lascia un commento