Alberi buckeye dell’Ohio nel paesaggio – come piantare un albero buckeye

L'albero di stato dell'Ohio e il simbolo dell'atletica intercollegiata della Ohio State University, gli alberi di buckeye dell'Ohio (Aesculus glabra) sono le più conosciute delle 13 specie di buckeye. Altri membri del genere includono alberi medio-grandi come l'ippocastano (A. hippocastanum) e grandi arbusti come il buckeye rosso (A. pavia). Continua a leggere per informazioni sulla piantagione di alberi buckeye e alcuni fatti interessanti sugli alberi buckeye.

Fatti dell'albero di Buckeye

Le foglie di Buckeye sono composte da cinque foglioline disposte come dita aperte su una mano. Sono di un verde brillante quando emergono e si scuriscono con l'età. I fiori, disposti in lunghe pannocchie, sbocciano in primavera. La frutta verde e coriacea sostituisce i fiori in estate. I Buckeyes sono uno dei primi alberi a sfogliare in primavera e anche i primi a far cadere il fogliame in autunno.

La maggior parte degli alberi del Nord America chiamati "castagne" sono in realtà ippocastani o buckeyes. Una peronospora fungina spazzò via la maggior parte delle vere castagne tra il 1900 e il 1940 e pochissimi esemplari sopravvissero. Le noci dei buckeyes e degli ippocastani sono velenose per l'uomo.

Come piantare un albero di Buckeye

Pianta i buckeye in primavera o in autunno. Crescono bene in pieno sole o ombra parziale e si adattano a quasi tutti i terreni, ma non amano un ambiente estremamente secco. Scava il buco abbastanza profondo da ospitare la zolla e almeno il doppio più largo.

Quando metti l'albero nella buca, appoggia un metro o un manico piatto attraverso il foro per assicurarti che la linea del terreno sull'albero sia uniforme con il terreno circostante. Gli alberi che sono sepolti troppo in profondità sono suscettibili di marcire. Riempi la buca con terra non modificata. Non è necessario concimare o aggiungere ammendanti fino alla primavera successiva.

Innaffiare profondamente e in assenza di pioggia, seguite da annaffiature settimanali fino a quando l'albero non si è stabilizzato e inizia a crescere. Uno strato di pacciame da 2 a 3 pollici attorno all'albero aiuterà a mantenere il terreno uniformemente umido. Tira indietro il pacciame di qualche centimetro dal tronco per scoraggiare il marciume.

Il motivo principale per cui non vedi più buckeye come un albero da giardino è la lettiera che creano. Dai fiori morti alle foglie ai frutti coriacei e talvolta spinosi, sembra che qualcosa stia sempre cadendo dagli alberi. La maggior parte dei proprietari di proprietà preferisce coltivare buckeyes in ambienti boschivi e aree fuori mano.

Immagine di Sestante digitale

Lascia un commento