Alberi da frutto di gelso in crescita: come prendersi cura di un albero di gelso

Gli alberi di gelso (Morus spp.) Hanno goduto di popolarità negli anni passati come alberi ornamentali da ombra, nonché per i loro abbondanti frutti commestibili. I gelsi possono essere consumati crudi o trasformati in gustose conserve, torte e vino. Interessato a imparare come coltivare alberi di gelso? Leggi tutto sulla coltivazione di alberi da frutto di gelso e sulla cura degli alberi di gelso.

Alberi da frutto crescenti del gelso

Mentre le persone amano i frutti di gelso, anche gli uccelli amano le bacche e l'albero è un faro che attrae dozzine di, ehm, ospiti disordinati. L'albero ha anche una sgradita abitudine di diventare invasivo. Sfortunatamente, questo ha portato la crescita degli alberi da frutto di gelso a una brusca frenata in tutte le aree rurali.

Gli alberi di gelso hanno qualità salvifiche, tuttavia, e uno dei più eccezionali è la cura minima di cui hanno bisogno. Prima di apprendere come prendersi cura degli alberi di gelso, ecco una breve sinossi dei tre tipi di alberi di gelso più comunemente coltivati.

  • Gelso nero - Le bacche più saporite provengono dal gelso nero (Morus nigra). Questi alberi sono originari dell'Asia occidentale e sono adattabili solo alla zona 6 USDA e più calda.
  • Gelso rosso - Più resistenti dei gelsi neri, i gelsi rossi (Morus rubra) sono originari del Nord America dove prosperano in terreni ricchi e profondi che si trovano lungo i fondali e i corsi d'acqua.
  • Gelso bianco - I gelsi bianchi (Morus alba tatarica) furono importati dalla Cina, introdotti nell'America coloniale per la produzione di bachi da seta. Da allora i gelsi bianchi si sono naturalizzati e ibridati con il gelso rosso autoctono.

Come coltivare alberi di gelso

Gli alberi di gelso portano fioriture piccole e insignificanti che diventano frutti abbondanti che sembrano molto simili a una mora snella. Le bacche maturano gradualmente e cadono dall'albero mentre maturano. Gli alberi sono resistenti alle zone USDA da 4/5 a 8 a seconda della varietà. Preferiscono il pieno sole e il terreno ricco, ma tollerano l'ombra parziale e una varietà di terreni. Sono facili da trapiantare, tolleranti al sale e perfetti per il controllo dell'erosione, per non parlare delle deliziose bacche. Alcune cultivar sono resistenti al vento e creano meravigliosi frangivento.

Alberi decidui, tutte e tre le specie raggiungono varie dimensioni. Il gelso bianco può crescere fino a 80 piedi (24 m.), Il gelso rosso circa 70 piedi (21 m.) E il gelso nero più piccolo può arrivare a 30 piedi (9 m.) Di altezza. I gelsi neri possono vivere per centinaia di anni, mentre il gelso rosso raggiunge il massimo a 75 anni di età.

Gli alberi di gelso dovrebbero essere piantati in pieno sole con non meno di 15 piedi (5 m) tra gli alberi, idealmente in un terreno caldo e ben drenante come il terriccio profondo. Non piantarli vicino a un marciapiede a meno che non ti dispiaccia la colorazione o il potenziale tracciamento delle bacche schiacciate (ovviamente, se questo è un problema per te, c'è anche una varietà di gelso infruttuosa!). Una volta che l'albero si è stabilito, è necessaria pochissima cura aggiuntiva del gelso.

Come prendersi cura di un gelso

Non c'è davvero molto di cui preoccuparsi con questo resistente esemplare. Gli alberi sono abbastanza resistenti alla siccità, ma beneficeranno di una certa irrigazione durante la stagione secca.

I gelsi stanno bene senza fertilizzazione aggiuntiva, ma un'applicazione 10-10-10, una volta all'anno, li manterrà sani. I gelsi sono anche principalmente esenti dalla maggior parte dei parassiti e delle malattie.

Potatura Alberi Di Gelso

Potare i giovani alberi in una forma ordinata sviluppando una serie di rami principali. Potare i rami laterali a 6 foglie in luglio per facilitare la crescita degli speroni vicino agli arti principali.

Non potare pesantemente poiché i gelsi sono inclini a sanguinare ai tagli. Evita tagli di più di 2 cm, che non guariranno. Se poti quando l'albero è in letargo, il sanguinamento è meno grave.

Successivamente, è necessaria solo una potatura giudiziosa degli alberi di gelso, in realtà solo per rimuovere i rami morti o sovraffollati.

Lascia un commento