Alberi di gelso piangenti in crescita – suggerimenti per piantare un gelso piangente

Il gelso piangente è anche conosciuto con il nome botanico di Morus alba. Un tempo veniva utilizzato per nutrire pregiati bachi da seta, che amano sgranocchiare foglie di gelso, ma non è più così. Allora, cos'è un gelso piangente? Il seguente articolo contiene informazioni su come piantare e coltivare un gelso piangente.

Cos'è un gelso piangente?

Originario della Cina, il gelso è stato introdotto per fornire cibo al fiorente commercio dei bachi da seta. Poiché l'albero è semplice e tollera quasi tutto il terreno e anche una discreta quantità di abbandono, è stato presto naturalizzato e considerato più un'erbaccia.

Le nuove cultivar di oggi, dalle varietà piangenti alle varietà nane ibride ai tipi infruttuosi, hanno riportato l'albero di nuovo in auge. Questo albero a crescita rapida (fino a 10 piedi o 3 m. A stagione) è resistente nelle zone USDA 5-8.

Il gelso piangente ha una forma attorcigliata unica e più rami piangenti ed è molto ornamentale. Alcuni tipi raggiungeranno un'altezza di 15 piedi (4.5 m.) E una larghezza compresa tra 8-15 piedi (2.5-4.5 m.). Le foglie dell'albero sono indivise o lobate, di colore verde scuro e lunghe 2-7 pollici (5-20 cm).

A proposito di alberi di gelso piangenti in crescita

Ci sono due tipi principali tra cui scegliere quando si pianta un gelso piangente.

  • Un albero maschio, Morus alba 'Chaparral', ha foglie verdi lucide e raggiunge un'altezza compresa tra 10-15 piedi (3-4.5 m.).
  • Un albero femmina, M. alba 'Pendula', porta frutti e raggiunge un'altezza di circa 6-8 piedi (2-2.5 m.).

Frutto di gelso piangente

Per quanto riguarda i frutti di gelso, le bacche di gelso piangente sono commestibili? Si Certamente. Il gelso piangente è dolce e succulento. Possono essere trasformati in dessert, marmellate o gelatine, anche se è così avvincente mangiato fresco che potrebbe essere difficile sceglierne abbastanza per quelle prelibatezze prima di mangiarle tutte.

Le bacche possono essere nere, ma non completamente mature. Aspetta che siano a grandezza naturale e poi dai loro qualche giorno in più quando saranno al massimo della dolcezza. Per raccogliere il frutto, circonda l'albero con un telo o un vecchio lenzuolo e poi batti i rami o il tronco dell'albero. Questo dovrebbe essere sufficiente per sciogliere eventuali bacche mature, che possono quindi essere raccolte dal telo. Non ritardare la raccolta delle bacche o gli uccelli ti batteranno.

Cura dell'albero di gelso piangente

Come accennato, i gelsi piangenti tollerano le condizioni in cui crescono. Dovrebbero essere piantati in un terreno ben drenato in pieno sole parziale. Per i primi anni, sarà necessario un programma di irrigazione regolare ma, una volta stabilito, l'albero diventa abbastanza resistente alla siccità.

Se desideri ritardare la crescita vigorosa di un gelso piangente, riduci della metà la crescita estiva a luglio. Ciò manterrà l'albero più corto ma lo incoraggerà a spuntare, il che faciliterà anche la raccolta delle bacche.

Tieni presente che l'albero può essere estremamente disordinato a causa della caduta dei frutti. I gelsi hanno anche forti radici superficiali che, se piantati vicino a un marciapiede o a un vialetto, possono minare la superficie. Anche la falciatura del prato può essere una sfida a causa delle radici superficiali.

I gelsi piangenti hanno pochi o nessun problema di parassiti o malattie, quindi la cura continua del gelso piangente è minima.

Immagine di Annetka

Lascia un commento