Alberi di melo in crescita – come prendersi cura di un albero di melo

Coltivare alberi di melo selvatico nel paesaggio è comune per molti proprietari di case, ma se non l'hai ancora provato, potresti chiederti: "Come fai a coltivare alberi di melo?" Continua a leggere per scoprire come piantare un albero di melo e come prenderti cura di un albero di melo nel paesaggio.

Alberi di Crabapple in fiore

Spesso chiamati “i gioielli del paesaggio” gli alberi di melo in fiore creano quattro stagioni di eccezionale impatto visivo. In primavera, l'albero sfoglia mentre i boccioli dei fiori si gonfiano fino a aprirsi per rivelare fiori profumati in tonalità che vanno dal bianco o dal rosa pallido al rosso.

Man mano che i fiori appassiscono, vengono sostituiti da piccoli frutti che vengono gustati da uccelli e scoiattoli. La maggior parte degli alberi di melo ha vibranti colori autunnali e una volta che le foglie cadono, il frutto si staglia contro i rami spogli o coperti di neve. Il frutto spesso dura fino ai mesi invernali.

La differenza tra una mela e un melo è la dimensione del frutto. I frutti di diametro inferiore a 2 pollici (5 cm) sono considerati meli, mentre i frutti più grandi sono chiamati mele.

Come piantare un albero di melo

Scegli un luogo in pieno sole con terreno ben drenato. Gli alberi ombreggiati sviluppano una chioma aperta invece di un'abitudine di crescita più attraente e densa. Gli alberi ombreggiati producono meno fiori e frutti e sono più suscettibili alle malattie.

Scava il buco per l'albero profondo quanto la zolla e due o tre volte più largo. Quando metti l'albero nella buca, la linea del terreno sull'albero dovrebbe essere uniforme con il terreno circostante. Riempi il buco per metà con terra e acqua per rimuovere le sacche d'aria. Quando il terreno si deposita e l'acqua scorre, finisci di riempire il buco e innaffia accuratamente.

Come prendersi cura di un albero di melo

La coltivazione di alberi di melo selvatico nel paesaggio domestico è molto più facile se si scelgono varietà resistenti alle malattie e agli insetti. Ciò ti consente di concentrare la tua attenzione su elementi essenziali per la cura come la concimazione, l'irrigazione e la potatura.

  • Alberi appena piantati - Gli alberi di melo appena piantati non necessitano di fertilizzazione fino alla primavera successiva, ma necessitano di annaffiature regolari durante il loro primo anno. Mantieni il terreno sopra la zona delle radici dell'albero uniformemente umido. Uno strato di pacciame da 2 a 4 cm sulle radici impedisce al terreno di seccarsi troppo rapidamente.
  • Alberi di Crabapple in fiore stabiliti - Gli alberi di melo sono resistenti alla siccità una volta stabiliti, ma crescono meglio se li innaffi quando c'è meno di 2.5 cm di pioggia in una settimana durante l'estate. Uno strato di pacciame di 2 cm applicato ogni primavera fornisce nutrienti sufficienti per un albero di melo. Se preferisci, puoi invece applicare una leggera somministrazione di fertilizzante a lenta cessione.

Gli alberi di melo hanno bisogno di pochissime potature. Rimuovi ramoscelli e rami morti, malati e danneggiati in primavera e rimuovi i polloni non appena appaiono. La potatura degli alberi di melo dopo la fine di giugno riduce notevolmente il numero di fiori e frutti nell'anno successivo.

Immagine di AMCImages