Ciclo vitale delle piante decidue: perché le piante decidue perdono le foglie in autunno

Prendersi cura delle piante decidue nel paesaggio non è difficile. Questi arbusti e alberi interessanti aggiungono fioriture vivaci in primavera ed estate, fogliame colorato in autunno e poi lasciano cadere le foglie prima di un riposante pisolino invernale. Continua a leggere per saperne di più sul ciclo di vita delle piante decidue e su cosa sono gli alberi decidui e gli arbusti coltivati.

Cosa sono gli alberi decidui e gli arbusti?

Alberi decidui e arbusti sono alcuni degli elementi più belli del paesaggio domestico. Variano in dimensioni, forma e colore e perdono le foglie ogni autunno prima di andare a dormire per l'inverno. Il termine deciduo è un nome appropriato per queste piante poiché la parola significa "tendente a cadere". Le varietà arbustive e gli alberi decidui perdono la parte di cui non hanno più bisogno per sopravvivere per la stagione.

Molti tipi di alberi decidui aggiungono un grande interesse al paesaggio e svolgono una serie di ruoli pratici che includono fornire ombra e ridurre l'erosione del suolo.

Perché le piante decidue perdono le foglie in autunno?

Il ciclo di vita delle piante decidue comprende una stagione di crescita e una stagione dormiente. Le calde temperature primaverili e le piogge svegliano le piante decidue dal loro sonno e iniziano a formare nuovi germogli fogliari. Man mano che le temperature continuano a riscaldarsi, le foglie si sviluppano più pienamente e raggiungono la maturità quando arriva l'estate.

Le foglie producono cibo per la pianta e aiutano la respirazione. Quando le temperature iniziano a raffreddarsi, le piante decidue iniziano istintivamente a interrompere la produzione di cibo e le foglie cambiano colore a causa della mancanza di clorofilla e cadono a terra.

È grazie a questa fase del ciclo di vita che possiamo godere della spettacolare esposizione di colori ogni autunno. Il freddo e la mancanza di umidità costringono le piante decidue a un sonno profondo. Questa dormienza protegge le piante decidue dal clima invernale estremo.

Prendersi cura di piante decidue

L'autunno è il momento migliore per piantare piante decidue in quanto ciò dà loro tutto il tempo per acclimatarsi prima che arrivi il clima caldo e secco. Molte piante decidue tra cui arbusti, alberi da frutto e ornamentali richiedono potature per prosperare. È fondamentale che tu comprenda le esigenze di potatura delle tue piante particolari in modo da poterle aiutare a raggiungere il loro pieno potenziale di crescita.

La fertilizzazione all'inizio della primavera aiuta anche a dare alle piante decidue una spinta stagionale e spesso incoraggia fioriture prolifiche sulle varietà in fiore. Fornire molta acqua durante i periodi di siccità per le nuove piante decidue e controllare regolarmente eventuali infestazioni o malattie da parassiti.

Tipi di alberi decidui

Quando selezioni alberi decidui per il tuo paesaggio, assicurati di scegliere varietà adatte alla tua regione di coltivazione. Sebbene molti alberi decidui come aceri, betulle, salici, querce e hickory siano grandi, ci sono un certo numero di alberi decidui più piccoli o ornamentali che costituiscono un'eccellente aggiunta al paesaggio domestico.

Gli alberi in fiore popolari includono il mirto crespo, il corniolo e il redbud. Gli alberi da frutto come il melo, il pero, il susino e il pesco sono un'aggiunta deliziosa e gustosa a qualsiasi giardino e sono spesso disponibili in dimensioni nane, perfetti per chi ha poco spazio.

Varietà arbustive decidue

Gli arbusti decidui sono spesso piantati per il loro interesse stagionale, colore e consistenza. L'uso popolare di molte varietà di arbusti decidui include frangivento, schermi per la privacy o habitat naturali. Le varietà di arbusti decidui popolari includono il crespino, il cespuglio di farfalle e l'azalea.

Immagine di greatlettuce

Lascia un commento