Come fare la tintura all’henné: scopri come estrarre la tintura da un albero di henné

L'uso dell'henné è un'arte antichissima. È stato usato per migliaia di anni per tingere i capelli, la pelle e persino le unghie. Questo colorante proviene da un albero di henné, Lasonia inermis, ed è un colorante naturale a cui molte persone si rivolgono ancora una volta come fonte di colore privo di sostanze chimiche. È possibile creare il tuo henné fatto in casa? Se è così, come fai a tingere gli alberi di henné? Continua a leggere per scoprire come realizzare una tintura fai-da-te con l'henné.

Come fare la tintura dagli alberi di henné

In molte parti del mondo, come il Nord Africa, l'Asia meridionale e il Medio Oriente, le foglie di henné vengono macinate in una polvere verde e mescolate con un acido come il succo di limone o anche un tè altamente acido. Questa miscela rilascia le molecole di colorante, il lawone, dalle cellule vegetali.

La polvere risultante dalle foglie essiccate può essere trovata nei negozi specializzati che si rivolgono alle persone di queste regioni. Ma che ne dici di creare il tuo henné fatto in casa? In realtà è abbastanza facile, se riesci a trovare foglie di henné fresche.

Fare la tintura all'henné fai da te

Il primo passo per il tuo henné fai da te è ottenere foglie di henné fresche. Prova i mercati del Medio Oriente o dell'Asia meridionale o ordina online. Appoggia le foglie e asciugale all'ombra, non al sole. Il sole farà perdere parte della loro potenza. L'asciugatura può richiedere alcune settimane prima che siano croccanti.

Una volta che le foglie si saranno asciugate completamente, tritatele con mortaio e pestello. Li vuoi macinati il ​​più finemente possibile. Filtrare la polvere risultante attraverso un setaccio o attraverso la mussola. Questo è tutto! Usa immediatamente la polvere per ottenere l'effetto migliore o conservala in un luogo fresco, buio e asciutto in un sacchetto di plastica sigillato.

Colorare i capelli con la tintura di un albero di henné

Per utilizzare l'henné, unisci le foglie in polvere con il succo di limone o il tè decaffeinato per creare un fango sciolto e umido. Lascia riposare l'henné per una notte a temperatura ambiente. Il giorno successivo sarà più spesso, più simile al fango, meno bagnato e più scuro. Ora è pronto per l'uso.

Applica l'henné sui capelli proprio come faresti con una tintura per capelli casalinga usando guanti usa e getta. L'henné tingerà la pelle, quindi tieni un vecchio straccio umido vicino per asciugarti immediatamente se l'henné gocciola su di te. Inoltre, assicurati di indossare una vecchia maglietta e di rimuovere qualsiasi cosa nelle vicinanze come un tappetino da bagno o asciugamani che non vuoi tingere di rosso-arancio.

Una volta che l'henné è sui tuoi capelli, coprilo con una cuffia da doccia di plastica e avvolgi la testa in un vecchio asciugamano o sciarpa come un turbante per evitare che l'henné ribelle entri sulle cose. Quindi lascialo in posa per 3-4 ore o durante la notte per i capelli grigi ostinati.

Una volta trascorso il tempo, lava l'henné. Prenditi il ​​tuo tempo, a questo punto è come il fango trincerato tra i tuoi capelli e sarà difficile da rimuovere. Usa un vecchio asciugamano per asciugare i capelli nel caso in cui ci sia dell'henné avanzato che li tingerà. Una volta che l'henné è stato accuratamente risciacquato dai capelli, il gioco è fatto!

Immagine di Arijit_Mondal

Lascia un commento