Conservare i bulbi di giglio: come prendersi cura di una pianta di giglio durante l’inverno

C'è un giglio per tutti. Letteralmente, poiché ci sono oltre 300 generi nella famiglia. I gigli in vaso sono piante da regalo comuni, ma la maggior parte delle forme fa bene anche in giardino. I bulbi di giglio devono essere svernati? Se vivi dove non c'è congelamento, puoi lasciare i bulbi tutto l'anno. I giardinieri nei climi più freddi farebbero bene a tirare su i bulbi e salvarli in casa a meno che non tratti le piante come annuali. Ma sarebbe un peccato perché conservare i bulbi di giglio è veloce, facile ed economico. Continua a leggere per imparare a conservare i gigli e conservare questi deliziosi fiori.

Come prendersi cura di una pianta di giglio durante l'inverno

Essendo una pianta tenera, è una buona idea scavare e conservare i bulbi di giglio per garantire la bellezza anno dopo anno. La maggior parte dei gigli sono resistenti alla zona 8 del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti con una buona pacciamatura. Tuttavia, i bulbi lasciati nel terreno durante le gelate invernali potrebbero non tornare in primavera e possono persino marcire. Il processo è semplice e può salvare la vita di una magica pianta in fiore che ha un fascino impassibile.

I gigli coltivati ​​in contenitore sono semplici da salvare fino al successivo periodo di fioritura. Taglia i fiori spesi e lascia che la vegetazione muoia. Diminuisci l'irrigazione quando la pianta inizia a dormire. Una volta che tutto il fogliame è morto, dissotterrare i bulbi e separare quelli che si sono divisi in offset.

Gli offset sono nuovi bulbi e si tradurranno in nuove piante. Toglili dal bulbo genitore e piantali separatamente in un terreno ben drenante. Spostare i contenitori all'interno in un luogo asciutto dove la temperatura non superi i 45 gradi Fahrenheit (7 ° C). Puoi riporre i vasi nel garage se è isolato o nel seminterrato.

Il calore eccessivo indurrà i bulbi a germogliare presto, ma le temperature gelide possono danneggiare la pianta. Un altro consiglio importante su come prendersi cura di una pianta di giglio durante l'inverno è evitare di annaffiare. I bulbi non hanno bisogno di annaffiare più di una volta al mese in zone a bassa umidità e non fino a tardo inverno in siti ad alta umidità.

Come conservare i gigli

Lo svernamento dei gigli in climi freddi inizia con lo scavo dei bulbi dal terreno. Attendi che il fogliame sia morto, ma rimuovilo da terra prima che si verifichi il pericolo di gelo. Sollevare con attenzione i bulbi e dividerli se necessario.

Risciacquare il terreno dai bulbi e controllare che non presentino muffe o danni. Scarta quelli che non sono sani. Lascia asciugare i bulbi per alcuni giorni in un luogo fresco e buio. Molti giardinieri spolverano i bulbi con un fungicida prima di riporli, ma questo non è strettamente necessario se non ci sono segni di marciume e i bulbi si sono completamente asciugati.

Metti i bulbi nel muschio di torba all'interno di una scatola di cartone o di un sacchetto di carta. I bulbi di giglio devono essere svernati in carta o cartone? Non necessariamente, ma il contenitore deve respirare per evitare che l'umidità si raccolga e provochi muffe o muffe. Potresti anche provare una borsa a rete piena di muschio.

Cosa fare dopo aver svernato i gigli

Dopo aver conservato i bulbi di giglio durante l'inverno, attendi fino a metà-tarda primavera per piantarli. Se vuoi iniziare presto, metti i bulbi in contenitori con terreno ben drenato in vasi 6 settimane prima della data dell'ultimo congelamento.

I gigli all'aperto beneficiano di un terreno ricco e sciolto. Incorporare il compost o la lettiera di foglie fino a 8 cm nel terreno. Piantare bulbi da 20.5 a 6 cm di profondità e 7 cm di distanza. Premere il terreno intorno ai bulbi e innaffiare immediatamente.

Se necessario, fornire acqua supplementare in primavera e in estate per ottenere circa 2.5 cm di umidità settimanalmente. La germinazione dovrebbe avvenire in poche settimane e i fiori gloriosi entro mesi.

Immagine di kruwt

Lascia un commento