Conservazione delle rose con la cera – come conservare le rose con la cera

Ci sono momenti in cui una speciale fioritura di rosa deve essere conservata più a lungo della loro tipica vita in vaso. Momenti speciali della vita come matrimoni o anniversari, bouquet di compleanno, la nascita di un bambino e il passaggio di uno spruzzo di rose di una persona cara sono elementi a cui desideriamo tenerci il più a lungo possibile. Un modo per conservarli è con rose immerse nella cera. Diamo un'occhiata a come conservare le rose con la cera.

Preservazione della rosa con cera

Conservare i fiori di rosa con la cera non è troppo complicato, ma prima di intraprendere questo progetto, vorrai mettere insieme tutto ciò di cui hai bisogno. Di seguito troverai gli articoli necessari per la conservazione della rosa con la cera:

  • Paraffina, cera d'api o cera di soia (la paraffina e la cera di soia funzionano bene)
  • Rose a scelta (lasciare gli steli sulle rose da 8 a 9 pollici di lunghezza per i vasi finiti)
  • Un bagnomaria o un altro mezzo per sciogliere la cera
  • mollette
  • stuzzicadenti
  • Q-suggerimenti
  • Carta cerata (opzionale)
  • Bottiglie o vasi a collo stretto (le bottiglie di vetro soda pop funzionano alla grande)
  • Termometro per caramelle (per riscaldare la cera alla giusta temperatura)

Come conservare le rose con la cera

Sciogli la cera nel contenitore che preferisci e portala a una temperatura tra i 120-130 gradi F. (48-54 C.) sul termometro per caramelle. Rimuovere la doppia caldaia o altri mezzi dalla fonte di calore.

Prendi la rosa che preferisci e posiziona una molletta sullo stelo ben al di sotto del fiore per evitare di bruciarti le dita. Immergi la rosa nella cera abbastanza a fondo da coprire l'intera fioritura e un po 'sullo stelo. Solleva immediatamente il fiore di rosa dalla cera e picchietta lo stelo o agita la rosa sul contenitore della cera per rimuovere le gocce di cera in eccesso.

Tenendo la rosa in fuori orizzontalmente, ruota / gira lentamente la rosa in modo circolare sul contenitore di cera fusa in modo che la cera scorra su e giù su tutte le superfici della rosa. Un po 'di cera può impigliarsi o accumularsi nei piccoli angoli tra i petali, quindi usando un cotton fioc o un batuffolo di cotone, asciuga accuratamente queste pozzanghere di cera in eccesso.

Separare e raddrizzare accuratamente i petali con uno stuzzicadenti a piacere prima che la cera si asciughi. Posizionare la rosa in posizione verticale nel vaso o bottiglia a collo stretto fino a quando la cera si è asciugata e indurita. Lascia molto spazio tra ogni rosa nel suo vaso o bottiglia in modo che non si attacchino.

Anche le rose imbevute di cera ancora bagnate possono essere stese su carta oleata ad asciugare; tuttavia, questo deformerà i fiori a causa di tutto il peso su un lato. Pertanto, è preferibile lasciarli asciugare nei vasi o nelle bottiglie di vetro. Se si desidera utilizzare bottiglie di plastica, riempirle almeno ¼ di acqua prima dell'uso per evitare che cadano con il peso della rosa appena immersa.

Una volta essiccata e indurita, la rosa può essere nuovamente immersa se lo si desidera per ottenere una copertura completa della cera di tutte le aree perse. Nota: sarai in grado di capire se la cera si sta raffreddando troppo, poiché inizierà ad avere un aspetto torbido nel contenitore. In tal caso, riscaldare. Al termine dell'immersione e della reimmersione, lasciare riposare le rose fino a completa asciugatura e la cera si è indurita.

Successivamente, una singola rosa in un vaso o mazzi di fiori in vasi più grandi può essere creata per sedersi in uno speciale luogo di esposizione della tua casa o ufficio. Una volta essiccate, le rose cerate possono essere spruzzate leggermente con un profumo di rosa o uno spray rinfrescante per dare loro anche un po 'di fragranza. I colori delle rose immerse nella cera possono ammorbidirsi un po 'dopo essere state immerse nella cera calda ma sono comunque piuttosto belli, ei ricordi conservati inestimabili.

Lascia un commento