Cosa sono gli alberi di agrumi: scopri le varietà di alberi di agrumi per il giardino

Mentre sei seduto al tavolo della colazione sorseggiando il tuo succo d'arancia, ti è mai venuto in mente di chiedere cosa sono gli alberi di agrumi? La mia ipotesi è di no ma, in realtà, ci sono molti diversi tipi di agrumi, ognuno con le proprie particolari esigenze di coltivazione degli agrumi e sfumature di sapore. Mentre bevi il tuo succo, continua a leggere per scoprire diverse varietà di alberi di agrumi e altre informazioni sugli agrumi.

Cosa sono gli alberi di agrumi?

Qual è la differenza tra agrumi e alberi da frutto? Gli alberi di agrumi sono alberi da frutto, ma gli alberi da frutto non sono agrumi. Cioè, il frutto è il seme che porta la parte dell'albero che di solito è commestibile, colorato e profumato. È prodotto da un ovaio floreale dopo la fecondazione. Gli agrumi si riferiscono agli arbusti o alberi della famiglia delle Rutacee.

Informazioni sugli agrumi

Le cultivar di agrumi possono essere trovate dall'India nord-orientale, a est attraverso l'arcipelago malese ea sud in Australia. Sia le arance che i pummelos sono stati menzionati in antichi scritti cinesi risalenti al 2,400 aC e i limoni sono stati scritti in sanscrito intorno all'800 aC.

Tra i diversi tipi di agrumi, si pensa che le arance dolci siano nate in India e le arance trifogliate e i mandarini in Cina. Varietà di agrumi acidi molto probabilmente derivate in Malesia.

Il padre della botanica, Theophrastus, classificò gli agrumi con la mela come Malus medica o Malus persicum insieme a una descrizione tassonomica del cedro nel 310 a.C. Intorno al tempo della nascita di Cristo, il termine "agrume" era erroneamente una pronuncia errata della parola greca per coni di cedro, "Kedros" o "Callistris", il nome dell'albero di sandalo.

Negli Stati Uniti continentali, gli agrumi furono introdotti per la prima volta dai primi esploratori spagnoli a Saint Augustine, in Florida, nel 1565. La produzione di agrumi prosperò in Florida alla fine del 1700, quando furono effettuate le prime spedizioni commerciali. In questo periodo o intorno a questo periodo, la California fu introdotta alle colture di agrumi, anche se fu molto più tardi che la produzione commerciale iniziò lì. Oggi, gli agrumi vengono coltivati ​​commercialmente in Florida, California, Arizona e Texas.

Requisiti per la coltivazione degli agrumi

Nessuna delle varietà di agrumi gode di radici bagnate. Tutti richiedono un ottimo drenaggio e, idealmente, un terreno argilloso sabbioso, sebbene gli agrumi possano essere coltivati ​​in terreni argillosi se l'irrigazione è gestita bene. Mentre gli alberi di agrumi tollerano l'ombra leggera, saranno più produttivi se coltivati ​​in pieno sole.

I giovani alberi dovrebbero avere i polloni potati. Gli alberi maturi hanno bisogno di poca o nessuna potatura tranne che per rimuovere malattie o arti danneggiati.

La fertilizzazione degli alberi di agrumi è importante. Fertilizzare i giovani alberi con un prodotto specifico per gli alberi di agrumi durante la stagione di crescita. Applicare il fertilizzante in un cerchio di 3 piedi (poco meno di un metro) intorno all'albero. Nel terzo anno di vita dell'albero, fertilizzare 4-5 volte all'anno direttamente sotto la chioma dell'albero, fino al bordo o appena un po 'oltre.

Varietà di agrumi

Come accennato, l'agrume è un membro della famiglia delle Rutacee, sottofamiglia Aurantoideae. Gli agrumi sono il genere economicamente più importante, ma altri due generi sono inclusi nella citricoltura, Fortunella e Poncirus.

I kumquat (Fortunella japonica) sono piccoli alberi o arbusti sempreverdi originari della Cina meridionale che possono essere coltivati ​​nelle regioni subtropicali. A differenza di altri agrumi, i kumquat possono essere mangiati nella loro interezza, compresa la buccia. Esistono quattro cultivar principali: Nagami, Meiwa, Hong Kong e Marumi. Una volta classificato come agrumi, il kumquat è ora classificato nel suo genere e prende il nome dall'uomo che li ha introdotti in Europa, Robert Fortune.

Gli aranci trifogliati (Poncirus trifoliata) sono importanti per il loro utilizzo come portainnesto per gli agrumi, soprattutto in Giappone. Questo albero deciduo prospera nelle regioni più fresche ed è più resistente al gelo rispetto ad altri agrumi.

Esistono cinque colture di agrumi commercialmente importanti:

L'arancia dolce (C. sinensi) è composta da quattro cultivar: arance comuni, arance rosse, arance ombelico e arance prive di acidi.

Il mandarino (C. tangerina) include mandarini, manadarine e satsuma così come qualsiasi numero di ibridi.

Il pompelmo (Citrus x paradisi) non è una vera specie ma ha ottenuto lo status di specie per la sua importanza economica. Il pompelmo è più che probabile un ibrido naturale tra il pommelo e l'arancia dolce ed è stato introdotto in Florida nel 1809.

Il limone (C. limon) di solito raggruppa i limoni dolci, i limoni ruvidi e i limoni Volkamer.

La calce (C. aurantifolia) distingue tra le due cultivar principali, Key e Tahiti, come specie separate, sebbene la calce Kaffir, la calce Rangpur e la calce dolce possano essere incluse sotto questo ombrello.

Immagine di inaquim

Lascia un commento