Cosa sono le nocciole: consigli per coltivare le nocciole nel paesaggio

Il castagno (Juglans ailantifolia var. Cordiformis) è un parente poco conosciuto del noce giapponese che sta cominciando a prendere piede nei climi più freddi del Nord America. Capace di crescere in zone fredde come la zona 4b dell'USDA, è un'ottima alternativa dove molti altri alberi di noci non sopravviveranno all'inverno. Ma cosa sono le noccioline? Continua a leggere per conoscere gli usi del nocciolo e le informazioni sul nocciolo.

Informazioni sull'albero di castagno

Gli alberi di nocciolo possono raggiungere un'altezza di 50 piedi (15 m.) Con una diffusione di 65-100 piedi (20-30 m.). Sono resistenti al freddo e alla maggior parte dei parassiti. Prendono il nome dalla loro prolifica produzione di una noce che sembra, sia dentro che fuori, come un cuore.

Le noci hanno un sapore simile alle noci e sono estremamente difficili da aprire. Coltivare le nocciole in un terreno ben drenato produrrà i migliori risultati, ma cresceranno in terreni più limosi.

Crescita e raccolta delle nocciole

Coltivare nocciole non è difficile. Puoi piantare le noci direttamente nel terreno o innestarle. Gli alberi innestati dovrebbero iniziare a produrre noci in 1 o 3 anni, mentre gli alberi cresciuti da seme possono richiedere fino a 3 o 5 anni. Anche allora, probabilmente passeranno dai 6 agli 8 anni prima che producano noci sufficienti per un vero raccolto.

La raccolta delle nocciole è molto semplice: per un periodo di circa due settimane in autunno, le noci cadranno naturalmente a terra. Assicurati di raccoglierli entro pochi giorni, altrimenti possono marcire.

Asciugare le noci in un luogo buio e arioso per conservarle nel loro guscio. Se vuoi sgusciarli immediatamente, probabilmente avrai bisogno di un martello o di una morsa. La raccolta delle nocciole dal guscio è notoriamente difficile. Una volta superato il guscio duro, tuttavia, ne vale la pena per la carne gustosa e la conversazione che può derivarne.

Immagine di Matteo amico

Lascia un commento