Guida alle piante selvatiche commestibili – suggerimenti per la raccolta di piante autoctone commestibili

I fiori di campo sono piante interessanti che aggiungono colore e bellezza al paesaggio naturale, ma possono avere ancora di più da offrire. Molte delle piante autoctone che diamo per scontate sono commestibili e alcune sono sorprendentemente gustose.

Non importa quanto sia innocuo, tuttavia, dovresti non mangiare mai un fiore di campo a meno che tu non sia assolutamente certo che la pianta non sia tossica. In alcuni casi, le foglie, i fiori, le bacche, i gambi o le radici possono essere velenosi o addirittura mortali.

Guida alle piante selvatiche commestibili

Le piante commestibili e i fiori selvatici comuni che puoi mangiare includono:

  • Tife: queste piante crescono in zone umide lungo ruscelli, laghi e stagni. Le radici amidacee possono essere consumate crude, ma bollire intenerirà i germogli più resistenti. Le radici delle giovani tife possono essere arrostite o bollite.
  • Trifoglio - questa famosa pianta si trova nei campi e nei prati aperti ed erbosi. I rizomi e le radici sono gustosi bolliti o arrostiti, e le fioriture possono essere essiccate e utilizzate per preparare il tè al trifoglio.
  • Tarassaco - Questi fiori selvatici colorati che crescono quasi ovunque. I verdi di tarassaco freschi sono preparati in modo molto simile agli spinaci: bolliti, al vapore o mangiati crudi in insalata. I fiori giallo brillante, che hanno un sapore dolce, sono spesso usati per fare del vino fatto in casa per aggiungere colore a un'insalata verde. Le radici essiccate e macinate del dente di leone sono un interessante sostituto del caffè.
  • Cicoria - La cicoria appartiene alla famiglia del dente di leone, ma i fiori blu hanno un sapore un po 'amaro e terroso simile alla rucola o al raddichio. Come i denti di leone, le radici possono essere tostate, essiccate e macinate come sostituto del caffè.
  • Violette selvatiche - Piccole violette selvatiche possono essere bollite, immerse e filtrate per ottenere una gelatina viola brillante con un sapore dolce e delicato.

Raccolta di piante autoctone commestibili

Informati sui fiori selvatici prima di iniziare a raccogliere piante autoctone commestibili. Raccogli solo quanto ti serve e non raccogliere mai fiori di campo rari o in via di estinzione. Alcune piante commestibili che crescono in natura sono protette legalmente.

Spesso è illegale raccogliere fiori selvatici su terreni pubblici. Allo stesso modo, se prevedi di raccogliere fiori selvatici da una proprietà privata, chiedi sempre prima al proprietario terriero.

Evita le piante che potrebbero essere state trattate con erbicidi o insetticidi. Ad esempio, mangiare le piante che trovi lungo la strada in genere non è una buona idea perché le strisce di terra adiacenti alle autostrade vengono solitamente spruzzate. Inoltre, le piante che crescono lungo autostrade trafficate sono contaminate dalle emissioni nocive delle automobili.

Immagine di ligora

Lascia un commento