Informazioni sul miele di acacia – da dove viene il miele di acacia

Il miele fa bene, cioè se non è lavorato e soprattutto se è miele di acacia. Cos'è il miele di acacia? Secondo molti il ​​miele di acacia è il miele migliore e più ricercato al mondo. Da dove viene il miele di acacia? Forse non dove pensi che sia. Continua a leggere per scoprire le risposte a queste domande, così come gli usi del miele di acacia e le informazioni più affascinanti sul miele di acacia.

Cos'è il miele di acacia?

Il miele di acacia è solitamente incolore, anche se occasionalmente ha una sfumatura di giallo limone o giallo / verde. Perché è così ricercato? Perché il nettare dei fiori che producono il miele di acacia non sempre produce un raccolto di miele.

Allora da dove viene il miele di acacia? Se conosci un po 'di alberi e geografia, potresti pensare che il miele di acacia proviene da alberi di acacia, originari delle regioni subtropicali e tropicali del mondo, in particolare l'Australia. Beh, ti sbaglieresti. Il miele di acacia in realtà proviene dalla robinia (Robinia pseudoacacia), originaria del Nord America orientale e sud-orientale, a volte chiamata "falsa acacia".

Gli alberi di robinia non solo producono miele straordinario (ok, le api producono il miele), ma come membri della famiglia dei piselli o delle Fabaceae, fissano l'azoto nel terreno, il che lo rende un'ottima scelta per terreni danneggiati o poveri.

Gli alberi di robinia crescono rapidamente e possono raggiungere altezze di 40-70 piedi (12-21 m.) Quando maturi. Gli alberi prosperano in un terreno umido e fertile e sono spesso coltivati ​​come legna da ardere perché crescono rapidamente e bruciano molto.

Informazioni sul miele di acacia

Le locuste nere, purtroppo, non sempre producono miele. Il flusso del nettare dei fiori è soggetto alle condizioni meteorologiche, quindi un albero può avere miele per un anno e non di nuovo per cinque anni. Inoltre, anche negli anni in cui il flusso del nettare è buono, il periodo di fioritura è molto breve, circa 10 giorni. Quindi non c'è da meravigliarsi che il miele di acacia sia così ricercato; è abbastanza raro.

Ma la ragione principale della popolarità del miele di acacia è il suo valore nutritivo e la sua capacità di cristallizzare lentamente. Il miele di acacia cristallizza molto lentamente perché è ricco di fruttosio. È il meno allergenico di tutti gli altri tipi di miele. Il suo basso contenuto di polline lo rende adatto a molti soggetti allergici.

Usi del miele di acacia

Il miele di acacia viene utilizzato per le sue proprietà antisettiche, cicatrizzanti e antimicrobiche, per il basso contenuto di polline e per i suoi antiossidanti naturali.

Può essere utilizzato allo stesso modo di qualsiasi altro miele, mescolato in bevande o utilizzato in pasticceria. Poiché il miele di acacia è così puro, ha un sapore leggermente dolce e leggermente floreale che non supera altri sapori, rendendolo un'opzione dolcificante nutriente.

Immagine di fabioski

Lascia un commento