Informazioni sull’albero di eucalipto: come prendersi cura di un albero di eucalipto

L'eucalipto è un albero più spesso associato al suo ambiente nativo dell'Australia e ai koala amanti del divertimento che banchettano sui suoi rami. Ci sono molte specie di alberi di eucalipto, comprese varietà popolari come l'albero della gomma e l'albero del dollaro d'argento, che possono essere coltivate nel paesaggio domestico.

In effetti, questo albero può essere un'aggiunta attraente con corteccia e fogliame interessanti, bellissimi fiori e una piacevole fragranza. Fanno particolarmente bene nelle aree che imitano il loro ambiente nativo. La maggior parte di questi alberi sono coltivatori rapidi, raggiungendo altezze di circa 30 a 180 piedi o più, a seconda della varietà, con circa il 60% della loro crescita stabilita entro i primi 10 anni.

Suggerimenti per la coltivazione di alberi di eucalipto

Tutti gli alberi di eucalipto richiedono pieno sole; tuttavia, alcune specie, come E. neglecta ed E. crenulata, tollerano zone semiombreggiate. Si adattano bene anche a una vasta gamma di terreni, da siti caldi e asciutti a leggermente umidi purché l'area sia ben drenante.

Pianta l'eucalipto a metà-tarda primavera o in autunno, a seconda della posizione e del clima. Assicurati di innaffiare l'albero sia prima che dopo la semina. Scava la buca leggermente più grande della zolla e fai attenzione alle radici dell'albero durante la semina, poiché non amano essere disturbate. Non è necessario allargare le radici durante la semina, poiché ciò potrebbe danneggiare il loro apparato radicale sensibile. Riempi l'area e tampona leggermente il terreno per rimuovere eventuali sacche d'aria.

Secondo la maggior parte delle informazioni sugli alberi di eucalipto, molte specie rispondono bene anche agli ambienti in vaso. I candidati ideali per i contenitori includono:

  • E. coccifera
  • E. vernicosa
  • E. parviflora
  • E. archeri
  • E. nicholii
  • E. crenulata

I contenitori dovrebbero essere abbastanza grandi da ospitare l'albero, circa 2 piedi di diametro e consentire un drenaggio adeguato.

Gli alberi di eucalipto non possono sopportare temperature inferiori a 50 F. (10 C.) per periodi prolungati; pertanto, si consiglia di coltivarli in casa nei climi freddi, trascorrendo le estati all'aperto quando è abbastanza caldo. Altre aree possono svernarle al chiuso o fornire un'adeguata protezione invernale.

Come prendersi cura di un albero di eucalipto

La cura dell'albero di eucalipto non è difficile, poiché questo tipo di albero di solito si mantiene ragionevolmente bene. Una volta stabiliti, gli alberi di eucalipto non dovrebbero richiedere troppe annaffiature, ad eccezione di quelli che crescono in contenitori. Lascia che si asciughino leggermente tra un'annaffiatura e l'altra. Tuttavia, durante i periodi di siccità eccessiva potrebbero essere necessarie ulteriori annaffiature.

Per quanto riguarda i fertilizzanti, molte delle informazioni sugli alberi di eucalipto sconsigliano l'uso di fertilizzanti, poiché non apprezzano il fosforo. L'eucalipto in vaso può richiedere un fertilizzante occasionale a lenta cessione (a basso contenuto di fosforo).

Inoltre, la cura degli alberi di eucalipto include la potatura annuale (in estate) per controllare la crescita superiore e la loro altezza complessiva. Gli alberi di eucalipto sono anche noti per produrre rifiuti pesanti in autunno, perdendo corteccia, foglie e rami. Poiché la sua corteccia simile a un brandello è considerata infiammabile, è preferibile tenere puliti questi detriti. Se lo desideri, puoi raccogliere un po 'di seme una volta caduto e poi piantarlo in un'altra area del tuo giardino o in un contenitore.

Immagine di Randy Robertson

Lascia un commento