La yucca è commestibile: informazioni sulla coltivazione della yucca per il cibo

La differenza tra yuca e yucca è più ampia di una semplice "C" mancante nell'ortografia. La yuca, o manioca, è una fonte alimentare globale storicamente importante utilizzata per i suoi nutrienti ricchi di carboidrati (30% di amido), mentre la sua controparte dal nome simile, la yucca, è almeno nei tempi moderni una pianta ornamentale. Quindi, anche la yucca è commestibile?

La yucca è commestibile?

Sebbene la yucca e la yuca non siano botanicamente correlate e siano originarie di climi diversi, hanno la somiglianza di essere utilizzate come fonte di cibo. I due si confondono a causa della "C" mancante, ma yuca è la pianta che potresti aver provato nei bistrot latini alla moda. La yuca è la pianta da cui derivano la farina di tapioca e le perle.

La yucca, d'altra parte, è più notevole per il suo uso più comune come esemplare di pianta ornamentale. È una pianta sempreverde con foglie rigide a punta dorsale che crescono attorno a uno spesso gambo centrale. È comunemente visto nei paesaggi tropicali o aridi.

Detto questo, a un certo punto della storia, la yucca è stata usata come fonte di cibo, anche se non tanto per la sua radice, ma più per i suoi fiori e il frutto dolce che ne risulta, ricco di carboidrati.

Usi di Yucca

Sebbene la coltivazione della yucca per il cibo sia meno comune della yuca, la yucca ha molti altri usi. Gli usi più comuni della yucca derivano dall'impiego delle foglie dure come fonti di fibre per la tessitura, mentre il gambo centrale e talvolta le radici possono essere trasformate in un sapone forte. I siti archeologici hanno restituito trappole, lacci e cesti fatti di componenti di yucca.

Quasi tutta la pianta di yucca può essere utilizzata come cibo. Gli steli, le basi delle foglie, i fiori, i gambi emergenti e il frutto della maggior parte dei tipi di yucca sono commestibili. I gambi oi tronchi della yucca immagazzinano i carboidrati in sostanze chimiche chiamate saponine, che sono tossiche, per non parlare del sapore del sapone. Per renderle commestibili, le saponine devono essere scomposte mediante cottura o bollitura.

I gambi dei fiori devono essere rimossi dalla pianta ben prima che fioriscano o diventino fibrosi e insapore. Possono essere cotti o, quando sono appena spuntati, mangiati crudi mentre sono ancora teneri e assomigliano a grandi gambi di asparagi. A quanto pare, i fiori stessi devono essere raccolti esattamente al momento giusto per un sapore ottimale.

Il frutto è la parte più desiderata della pianta quando si utilizza la pianta di yucca come fonte di cibo. Il frutto commestibile della yucca proviene solo dalle varietà a foglia spessa di yucca. È lungo circa 4 pollici (10 cm.) E di solito viene arrostito o cotto al forno, generando un sapore dolce, melassa o simile al fico.

Il frutto può anche essere essiccato e utilizzato così o pestato in un tipo di pasto dolce. Il pasto può essere trasformato in una torta dolce e conservato per un po 'di tempo. Al forno o essiccato, il frutto si conserva per diversi mesi. Il frutto della yucca può essere raccolto prima che sia completamente maturo e quindi lasciato maturare.

Oltre a coltivare la frutta yucca per il cibo, è stata storicamente usata come lassativo. I popoli nativi usavano la linfa per trattare i problemi della pelle o un'infusione delle radici per trattare le infestazioni da pidocchi.

Immagine di rally