Lavorazione e salute del suolo – effetto della lavorazione del terreno sul terreno umido

Il giardiniere costretto a casa mastica il boccone in inverno per tornare nel loro paesaggio. L'impulso di sporcarsi e iniziare il processo di crescita è più acuto in una rara giornata di sole in cui i terreni non sono più congelati. La lavorazione precoce del terreno umido potrebbe sembrare utile e un calcio d'inizio per la semina, ma ha i suoi svantaggi. L'effetto della lavorazione del terreno sul terreno umido può avere impatti negativi a lungo termine sulla salute del suolo e delle piante.

Coltivazione e salute del suolo

Il terreno coltivato e lavorato aumenta la porosità per la crescita delle radici e la penetrazione dell'umidità e il drenaggio. Consente inoltre al giardiniere di lavorare in importanti emendamenti del suolo come compost, lettiera o altri aiuti organici. Girare il terreno consente all'ossigeno di penetrare nella terra per l'assorbimento delle radici e per aiutare i batteri aerobici nel loro lavoro di compostaggio.

Il processo aiuta anche a levigare il letto del giardino e consente di rimuovere rocce, radici invasive e altri detriti, lasciando il posto a teneri piantine. Tuttavia, la lavorazione del terreno umido può anche compattare il terreno, creando grandi pezzi che si asciugano in blocchi di calcestruzzo virtuali. Un terreno compattato blocca l'assorbimento dell'umidità e impedisce la penetrazione delle radici. Il contenuto d'acqua ottimale per la lavorazione del terreno varia a seconda del terreno, ma idealmente dovrebbe essere almeno per lo più asciutto per i migliori risultati.

Effetti della lavorazione del terreno sul suolo umido

La lavorazione del terreno umido con attrezzature agricole o da giardino comprime ulteriormente il terreno dove pneumatici e piedi lo appesantiscono. Queste tracce si induriscono man mano che si asciugano e formano barriere efficaci alla dispersione dell'umidità. La lavorazione e la salute del suolo vanno di pari passo quando vengono eseguite su terreni asciutti. Questo benefico processo meccanico porta aria, acqua e sostanze nutritive alle radici bisognose.

La lavorazione del terreno umido comprime insieme le particelle di terreno e inibisce la germinazione dei semi e la crescita delle giovani radici. Come minimo dovrai lavorare di nuovo quando il terreno si asciuga. Nel peggiore dei casi, dovrai aggiungere materia organica, materiali granulosi o persino piantare un raccolto di copertura invernale per aiutare a rompere le particelle pressurizzate.

Contenuto d'acqua ottimale per la lavorazione del terreno

Per un giardiniere accanito, aspettare l'inizio della stagione è simile alla lotta che un bambino piccolo aspetta fino alla mattina di Natale. Il desiderio di andare avanti è normale, ma dovresti resistere al sovraccarico di terreni primaverili fradici.

I letti ben modificati con abbondanza di materia organica resistono alla compattazione quando sono bagnati molto meglio dell'argilla o del terriccio. Il terreno dovrebbe essere asciutto al tatto nella parte superiore da 6 a 8 pollici, senza umidità nelle zone inferiori del letto.

L'effetto della lavorazione del terreno sul terreno umido semplicemente non vale l'impulso di coltivare le aiuole inzuppate. Meglio passare un po 'di tempo a esaminare quei cataloghi di semi e pianificare il paesaggio mentre aspetti che si fermi sotto la pioggia e alcuni raggi di sole per asciugare i letti.

Immagine di Dylan JC

Lascia un commento