Le bacche di goji possono crescere in contenitori – come coltivare bacche di goji in contenitori

Riferito per essere tra i più potenti di tutti i supercibi, si dice che le piccole bacche di goji rosse prolunghino l'aspettativa di vita, migliorino il sistema immunitario, curino e prevengano le malattie cardiovascolari, migliorino la digestione, migliorino la salute degli occhi, stimolino l'attività cerebrale e potrebbero persino essere efficaci contro alcuni tipi di cancro. Anche se la giuria è ancora fuori e le opinioni sono contrastanti sulle proprietà curative delle bacche di goji, non c'è dubbio che il gustoso e aspro frutto è ricco di vitamine, minerali e antiossidanti e decisamente carico di sapore.

Le bacche di Goji possono crescere in contenitori?

Se ti piace l'idea di coltivare questa piccola bacca saporita ma ti manca lo spazio per il giardino, coltivare bacche di goji in contenitori è un'alternativa praticabile. In effetti, le bacche di goji in vaso sono sorprendentemente facili da coltivare e mantenere.

Sebbene le bacche di goji siano adatte per la coltivazione nelle zone di rusticità USDA 3-10, la coltivazione di bacche di goji in contenitori consente di portare la pianta all'interno quando le temperature scendono in autunno.

Come coltivare le bacche di goji nei contenitori

Quando si tratta di scegliere un contenitore per la coltivazione delle bacche di goji, più grande è decisamente meglio. La larghezza non è così critica e una pentola con un diametro di almeno 18 pollici è sufficiente. Tuttavia, la pianta smetterà di crescere quando le radici raggiungeranno il fondo del contenitore, quindi un contenitore profondo è la strada da percorrere se vuoi una pianta di buone dimensioni. Anche con un grande contenitore, la tua pianta di bacche di goji sarà probabilmente più piccola delle piante interrate.

Assicurati che il contenitore abbia almeno un buon foro di drenaggio, poiché è probabile che le piante marciscano in un terreno scarsamente drenato.

Riempi il contenitore con una miscela di circa due terzi di terriccio di alta qualità e un terzo di sabbia. È anche importante notare che questo è un buon momento per aggiungere una generosa quantità di letame o compost ben decomposto, che fornirà tutti i nutrienti necessari per sostenere la pianta.

Nella maggior parte dei climi, le bacche di goji hanno bisogno della piena luce solare. Tuttavia, se vivi in ​​un clima in cui le temperature estive superano i 100 F. (37 C.), l'ombra parziale è benefica, specialmente durante il pomeriggio.

Cura delle bacche di goji in vaso

Mantieni il terriccio umido fino a quando la pianta non si è stabilizzata e mostra una nuova crescita sana, di solito le prime due o tre settimane. Successivamente, innaffia regolarmente. Sebbene le bacche di goji siano abbastanza resistenti alla siccità, ricorda che le piante in contenitore si asciugano rapidamente. Fai attenzione a non esagerare, tuttavia, poiché le piante di bacche di goji non tollerano il terreno inzuppato.

Senti il ​​terreno con le dita e innaffia profondamente se la parte superiore del terreno sembra asciutta, quindi lascia che la pentola si svuoti completamente. Innaffia le bacche di goji a livello del suolo e mantieni il fogliame il più asciutto possibile.

Copri la superficie del terreno con 2-4 pollici di pacciame, come foglie secche o trucioli di corteccia. Ciò contribuirà a evitare che il terreno diventi troppo secco.

Le piante di bacche di Goji non richiedono fertilizzanti se letame o compost sono stati aggiunti al momento della semina. Inoltre, rinfresca il terriccio lavorando un po 'di materiale organico nel terreno almeno una volta all'anno.

Posiziona le bacche di goji al coperto dove la pianta riceve almeno otto ore di luce solare. Se ciò non è possibile, potrebbe essere necessario integrare la luce disponibile con uno spettro completo o far crescere la luce.

Picchetta la pianta se inizia a espandersi. Potare leggermente per incoraggiare la ramificazione e mantenere un aspetto ordinato. Altrimenti, le bacche di goji generalmente non richiedono molta potatura.

Indurisci gradualmente le piante di bacche di goji prima di spostarle di nuovo all'aperto in primavera.

Immagine di sonsam