Living wall garden – creazione di un muro vivente di piante per interni

Nel corso della storia, le persone hanno coltivato muri viventi. Mentre sono normalmente visti all'aperto, questi disegni da giardino unici possono essere coltivati ​​anche in casa. Oltre al suo gradevole aspetto estetico all'interno, un giardino pensile vivente può aiutare a purificare l'aria e aumentare i livelli di umidità. Questa tipologia di giardino verticale è anche una soluzione ideale per rivestire una parete nuda o sfruttare al massimo lo spazio interno limitato.

Cos'è un muro vivente?

Quindi cos'è esattamente un muro vivente? Mentre un muro vivente può essere semplice come far crescere le viti su un muro del patio esterno, il termine si riferisce anche a un tipo speciale di giardinaggio indoor. I muri viventi sono fondamentalmente muri costituiti interamente da piante o un muro esistente che ne viene ricoperto.

Tutti i muri viventi richiedono un qualche tipo di struttura di supporto, una barriera fisica per proteggere il muro, un modo per fornire acqua e un terreno di coltura per le piante. A seconda delle piante e del design generale, potrebbero richiedere alcuni interventi di manutenzione, come la potatura. Altrimenti, un giardino murale vivente è normalmente abbastanza facile da curare una volta stabilito.

Cosa può essere usato per un muro vivente?

Ora che conosci le basi di cosa sia un muro vivente, potresti essere curioso di sapere cosa può essere usato per un muro vivente interno. La maggior parte delle piante utilizzate in questi progetti all'aperto sono viti; tuttavia, fornendo un mezzo di coltivazione e elementi di design adeguati, la selezione delle piante non deve essere limitata alle sole viti. Potresti provare una serie di piante.

Le piante d'appartamento sono ottime per l'uso con un muro vivente all'interno: forse un mix di piante rampicanti o sospese sarebbe di tuo gradimento, come uno dei seguenti:

  • Edera
  • Pianta ragno
  • Jenny strisciante
  • Ebreo errante
  • Philodendron
  • Pothos

Puoi anche aggiungere alcune piante verticali che possono includere:

  • Giglio di pace
  • Pianta del serpente
  • Bambù fortunato
  • sedo
  • Varie erbe aromatiche

Per ulteriore interesse, potresti persino gettare del muschio lungo la base del giardino murario vivente. Ci sono infinite piante che puoi implementare nel design del tuo muro vivente.

Mescola e abbina piante con condizioni di crescita simili per il massimo impatto e facilità di cura. Ad esempio, non vorresti usare una pianta che ama l'acqua con una succulenta, poiché le esigenze di irrigazione di ciascuna sono diverse. Dovrai anche che le piante che scegli condividano gli stessi requisiti di luce e così via.

Come realizzare un muro vivente

Esistono altrettanti modi per progettare e realizzare un muro vivente di piante per interni. Possono essere formali o informali. Le pareti viventi possono essere piccole e semplici o grandi e complesse, a seconda delle esigenze, delle preferenze e del livello di competenza.

Come con qualsiasi progetto di giardino, devi scegliere piante appropriate. Dovrai assicurarti che qualunque pianta tu scelga riceva una quantità adeguata di luce da una finestra, una porta, un lucernario, ecc. In caso contrario, potrebbe essere necessaria l'illuminazione artificiale.

Una volta che le piante e le esigenze di luce sono state soddisfatte, è il momento di preparare la struttura del muro vivente (pensando all'irrigazione). Dovrai assicurarti che tutte le piante possano essere annaffiate facilmente ed efficacemente. Per un semplice disegno a più livelli, potresti, ad esempio, far scorrere l'acqua dalle tue piante più in alto su quelle sottostanti. Per fare ciò, dovrai aggiungere un materiale idrorepellente come sfondo per il muro esistente in modo che non venga inzuppato di umidità, il che ovviamente non va bene.

Il supporto e il substrato potrebbero provenire da una stuoia in crescita con muschio di torba e filo di pollo o reticolo che appendi o da fioriere ancorate a un muro. Molte persone attaccano semplicemente vari contenitori per piante, come vasi a muro o mangiatoie in ferro aperto, al muro. Una volta soddisfatti del design, le piante rampicanti o sospese possono essere messe in vaso e appese in posizione.

Successivamente verrà la base, che può essere semplice come una piccola serie di mensole per contenere i contenitori di piante verticali di livello inferiore (attaccate al muro o riposte semplicemente contro di essa) o un design simile a una fioriera, che lo farà fornire maggiore flessibilità non solo per quanto riguarda le piante da aggiungere, ma anche per la pulizia, il rinvaso, l'irrigazione, ecc.

Ricorda, il tuo giardino pensile da interni può essere progettato in qualsiasi modo che si adatti alle tue esigenze e al tuo stile personale.

Immagine di CHE COSA Media Group

Lascia un commento