Ortica ardente vs ortica pungente: che aspetto ha l’ortica bruciata

Probabilmente hai sentito parlare di ortica, ma che dire di sua cugina, ortica che brucia. Che cos'è l'ortica in fiamme e che aspetto ha l'ortica in fiamme? Continua a leggere per saperne di più su come bruciare le piante di ortica.

Piante di ortica in fiamme

L'ortica ardente (Urtica urens) cresce in varie aree degli Stati Uniti orientali, centrali e occidentali. È un'erbaccia a foglia larga di piccole e medie dimensioni, eretta, con foglie ispide e profondamente seghettate. Piccoli fiori bianco-verdastri compaiono dalla tarda primavera fino al tardo autunno.

L'ortica ardente si trova principalmente in aree disturbate come fossati, bordi stradali, filari di recinzioni e, purtroppo, nei giardini. La pianta si guadagna il nome e se sfiori accidentalmente le foglie, è improbabile che dimentichi l'esperienza.

Ortica bruciante contro ortica

L'ortica ardente, nota anche come ortica piccola o ortica annuale, raggiunge generalmente altezze da 5 a 24 pollici (da 12.5 a 61 cm). È originario dell'Europa. L'ortica (Urtica dioica), originaria del Nord America, è una pianta molto più alta che può crescere da 3 a 10 piedi (da 9 a 3 m.), Ma può raggiungere altezze di 20 piedi (6 m.) Quando le condizioni sono solo di destra.

Altrimenti, le due piante condividono molte somiglianze. L'ortica in fiamme germina in un arco di tempo dal tardo autunno all'inizio della primavera e fiorisce in inverno e primavera, sebbene le piante possano produrre fiori giallo-verdastri tutto l'anno in climi miti. I semi di ortica germinano in primavera e le fioriture compaiono dalla primavera all'autunno. Entrambi i tipi di ortica mostrano foglie ricoperte di peli lunghi e ispidi.

Sbarazzarsi dell'ortica in fiamme

Le piante di ortica in fiamme sono testarde e sbarazzarsi dell'ortica in fiamme richiede persistenza. La lavorazione suona come un piano realizzabile, ma di solito distribuisce solo i rizomi e peggiora ulteriormente il problema.

Tirare le piante a mano è il miglior mezzo di controllo, ma assicurati di proteggere la tua pelle con guanti robusti, pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe. Tira le erbacce con attenzione perché eventuali pezzi di rizomi lasciati genereranno più piante. Avrai più fortuna nell'ottenere l'intera erba quando il terreno è umido, e una forchetta da giardino o uno strumento lungo e stretto come un tarassaco può rendere più facile ottenere i fittoni lunghi.

Tira sempre le erbacce prima che fioriscano e metti i semi. Puoi anche falciare le erbacce molto da vicino o tagliarle con un tagliaerba, sempre prima che le piante fioriscano. Sii tenace e tira le nuove erbacce mentre germogliano.

Se tutto il resto fallisce, potrebbe essere necessario un erbicida a base di glifosato, ma dovrebbe sempre essere considerato l'ultima risorsa. Tieni presente che l'erbicida ucciderà la crescita delle piante che tocca.

Immagine di H. Zell

Lascia un commento