Malattia della radice nera del ravanello: scopri la radice nera nelle piante di ravanello

I ravanelli sono veloci da produrre dal seme al raccolto. Se le tue radici hanno crepe e lesioni scure, potrebbero avere una malattia della radice nera. La malattia della radice nera del ravanello è molto contagiosa e causa gravi perdite economiche nelle colture. Sfortunatamente, una volta che il raccolto è stato infettato, è considerato una perdita totale. Buone pratiche culturali possono aiutare a ridurre al minimo il verificarsi della malattia.

Sintomi della radice nera del ravanello

La radice nera nel ravanello è una malattia abbastanza comune nei terreni freschi e umidi. Può verificarsi in qualsiasi momento dello sviluppo della pianta, provocando la morte delle piantine o radici marce. La radice nera del ravanello non ha cura, ma ci sono diversi metodi culturali che possono aiutare a proteggere il tuo raccolto da questa malattia fungina.

I segni della malattia della radice nera del ravanello sono inconfondibili una volta che le radici vengono raccolte, ma i sintomi iniziali possono essere un po 'più difficili da riconoscere. Nelle prime infezioni, le piantine moriranno rapidamente. Le piante più consolidate svilupperanno un ingiallimento ai margini delle foglie a forma di cuneo. Le vene inizieranno a diventare nere.

Un ravanello con radice nera che mostra segni di foglie sta già sviluppando macchie scure sulla radice. Questi si diffondono e diventano crepe e fessure che diventano necrotiche. L'intera radice diventa presto nera, da cui il nome della malattia. Tutte le piante con segni della malattia dovrebbero essere distrutte, poiché è molto contagiosa.

Cosa causa un ravanello con radice nera?

Il colpevole è un organismo simile a un fungo chiamato Aphanomyces raphani. L'organismo attacca non solo il ravanello ma anche altre verdure crucifere. Il terreno fresco e umido favorisce la crescita della malattia. I tipi di radici arrotondate sembrano essere meno suscettibili alla radice nera rispetto alle forme di radice allungate. Alcuni, come la colazione francese, possono persino essere piantati in aree in cui erano ospitate crucifere precedentemente contaminate e rimarranno relativamente prive di macchie.

La malattia si diffonde tramite vento, spruzzi d'acqua, insetti e animali. Può anche essere ospitato su piante ospiti della famiglia delle crucifere o nei rifiuti vegetali. L'organismo può sopravvivere nel suolo per 40-60 giorni, dandogli la possibilità di reinfettare una nuova coltura.

Prevenire la radice nera nel ravanello

La rotazione delle colture ogni 3 anni sembra essere il modo più efficace per prevenire le malattie. Pulisci i vecchi detriti di piante e rimuovi le piante del tipo a crucifera in un raggio di 5 m.

Semina in aiuole rialzate con ottimo drenaggio. Mantenere libera la circolazione dell'aria intorno alle piante. Pratica buoni metodi di coltivazione e disinfetta gli strumenti.

La solarizzazione del suolo può essere utile. Non ci sono attualmente fungicidi registrati per il trattamento della malattia. Usa varietà vegetali resistenti come:

  • Colazione francese
  • Spike bianco
  • Principe rosso
  • Belle Glade
  • Fuego

Lascia un commento