Olivi in ​​crescita – cura degli ulivi all’aperto e al chiuso

Sapevi che puoi coltivare ulivi nel paesaggio? La coltivazione degli ulivi è relativamente semplice data la posizione corretta e la cura dell'olivo non è troppo impegnativa. Scopriamo di più su come coltivare gli ulivi.

Alberi di ulivo in crescita

Pensa agli ulivi e si visualizza il caldo e soleggiato Mediterraneo, ma gli ulivi possono essere coltivati ​​anche in Nord America. Più adatto alle aree che sono soggette a calore elevato e molto sole, l'olivo dovrebbe essere piantato all'aperto e una volta stabilito la manutenzione è abbastanza bassa.

Gli ulivi hanno belle foglie argentate, che completeranno molte altre piantagioni del giardino, ma vengono anche coltivate per i loro frutti. Il frutto dell'olivo può essere pressato per l'olio o stagionato (in salamoia) e mangiato.

Ci sono altre piante che portano il nome "oliva", quindi assicurati di cercare un olivo europeo quando coltivi ulivi. Alcune cultivar che qui fioriscono sono quelle autofecondanti come Arbequina e Mission, coltivate per l'olio; e la Manzanilla, la tipica oliva nera “californiana” adatta per l'inscatolamento.

Come coltivare gli ulivi

La maggior parte degli ulivi impiega circa tre anni per raggiungere la maturità e iniziare a produrre quantità notevoli di frutta. Per aumentare l'allegagione, si consiglia di piantare più cultivar vicine tra loro.

Gli ulivi amano essere piantati in un terreno ben drenato in una zona soleggiata del paesaggio. L'olivo è un sempreverde che fiorisce nelle zone calde e secche e, come tale, non andrà bene nel terreno invernale umido.

Gli ulivi vengono solitamente acquistati in vasi da 4 pollici con numerosi rami laterali e un'altezza di 18-24 pollici o in un vaso da 1 gallone con un unico tronco e un'altezza di 4-5 piedi. A meno che non si coltivi un ulivo per uno scopo strettamente ornamentale, è consigliabile piantare un esemplare con un unico tronco per facilitare la raccolta.

Cerca esemplari di ulivo che crescono attivamente con una nuova crescita morbida che germoglia dalle punte dei germogli. In un uliveto, gli alberi sono distanziati di 20 piedi l'uno dall'altro per adattarsi alla loro dimensione finale; tuttavia, non esiste una regola pratica rigida sulla spaziatura. La spaziatura varierà a seconda della cultivar.

Scava una buca delle dimensioni del contenitore dell'olivo. Lascia la zolla da sola tranne che per rimuovere o tagliare eventuali radici circolari. Non aggiungere terreno, compost o fertilizzante all'olivo appena piantato. Inoltre, evitare di aggiungere ghiaia o tubi di drenaggio. È meglio che il giovane ulivo si acclimati al suo terreno.

Cura degli ulivi

Una volta piantato il tuo nuovo olivo, è una buona idea fornire l'irrigazione a goccia poiché l'albero avrà bisogno di acqua ogni giorno, specialmente durante i mesi estivi durante il suo primo anno.

Una volta che inizi a vedere una quantità di nuova crescita, alimenta l'olivo con compost ricco di azoto, fertilizzante convenzionale o organico concentrato.

Potare almeno nei primi quattro anni, quanto basta per mantenere la forma. Potrebbe essere necessario picchettare il giovane ulivo contro il tronco per favorire la stabilità.

Gli olivicoltori commerciali raccolgono la frutta a settembre o ottobre per scopi di inscatolamento e i piccoli frutti vengono lasciati fino a gennaio o febbraio e poi pressati per l'olio.

Immagine di Alfa