Ortensie per climi freddi – ortensie in crescita nei giardini della zona 4

Quasi tutti conoscono la pianta di ortensie. Questo fiore vecchio stile è un punto fermo nei paesaggi maturi e ha catturato l'immaginazione di molti giardinieri tradizionali e moderni. La sperimentazione botanica ha sviluppato varietà di ortensie per climi freddi, nonché esemplari che si adattano a qualsiasi preferenza di dimensione, forma di fioritura e resistenza a determinate malattie. Ciò significa che ci sono persino ortensie per la zona 4, quindi i giardinieri del nord non devono rinunciare a questi cespugli accattivanti.

Ortensie resistenti al freddo

Le ortensie in crescita nella zona 4 una volta erano un no-no a causa del loro gelo e della tenerezza della neve. Oggi siamo abbastanza fortunati da avere appassionati di piante che sviluppano costantemente nuove specie e cultivar con la capacità di resistere a temperature estreme. Ora ci sono numerose ortensie resistenti al freddo tra cui scegliere, con le cultivar resistenti principali derivanti da H. paniculata e H. arborescens. Il primo è un cespuglio che forma pannocchia mentre il secondo è nella categoria delle foglie lisce. Entrambi fioriscono da legno nuovo in modo che i loro boccioli non vengano uccisi in inverno.

Le ortensie sono classificate in base ai fiori e alle foglie. Mentre le enormi ortensie francesi con i loro grappoli di fiori a mop possono essere le più familiari, ci sono anche lacecaps e varietà che formano pannocchie. Le ortensie francesi sono resistenti solo a circa la zona USDA 5. Allo stesso modo, le varietà lacecap possono anche resistere solo a temperature fino alla zona 5.

Le varietà a pannocchia hanno alcune specie resistenti alla zona 3 e anche esemplari resistenti alla spalla possono sopravvivere in microclimi o aree di protezione del paesaggio. Uno dei più antichi di questo gruppo è "Grandiflora", che ha avuto origine nel 1867. Ha un portamento fiorito prolifico ma gli steli sono flosci e le teste annuiscono in ariosa indifferenza. Sono disponibili cultivar più compatte e ordinate che continueranno a produrre fioriture affidabili da giugno a settembre.

Varietà di ortensie nella zona di formazione delle pannocchie

La scelta delle ortensie per i climi freddi dipende dalla tua visione e dalla designazione USDA per la zona. Alcune piante sviluppano steli arcuati mentre altre sono cespugli ben formati. Le differenze di fiori e foglie sono anche considerazioni per le varietà di ortensie della zona 4. Essendo una delle specie di ortensie più resistenti per la zona 4, H. paniculata produce grappoli lunghi e conici di minuscoli fiori. Dal momento che sbocciano su legno nuovo, non c'è perdita di gemme in inverno e puoi potarle abbastanza duramente in primavera e aspettarti ancora fiori in quella stagione.

I tipi di pannocchia sono originari del Giappone e della Cina e formano cespugli da 6 a 10 piedi (da 2 a 3 m.) Di altezza con una diffusione simile. Queste sono alcune delle migliori ortensie per i climi freddi. Alcune forme da provare includono:

  • Grandiflora - Fiori bianchi cremosi, spesso chiamati Pee Gee
  • Ribalta - Sorprendenti fiori verde lime
  • Compacta - Ottimo per spazi o contenitori più piccoli, alti 4 piedi (1 m.)
  • Pink Diamond - Blush antico fiorisce
  • Tardiva - Varietà a fioritura tardiva
  • Pinky Winky - Bellissimi fiori rosa rosa
  • Quick Fire - Inizia bianco e diventa rosa rossastro
  • Falena bianca - I capolini possono raggiungere i 14 cm di larghezza

Varietà di ortensie arborescens

La specie Hydrangea arborescens è più piccola delle varietà a pannocchia. Si sviluppano in cespugli alti solo da 3 a 5 piedi (da 1 a 1.5 m.) E hanno una lunga maturazione, principalmente verde, fino a fioriture bianche. Questi arbusti compatti hanno i tipici capolini a forma di palla e foglie grandi.

Le piante tollerano un'ampia gamma di livelli di pH del suolo e possono fiorire in luoghi a mezz'ombra. Fioriscono anche dal legno primaverile, che preserva i germogli dal gelo. Uno dei più comuni è "Annabelle", una forma a palla di neve con enormi fiori cremosi fino a 8 pollici (20.5 cm) di diametro. I gambi sono robusti e non si abbassano anche quando i fiori sono carichi di pioggia. Questo eccezionale artista è un genitore di diverse cultivar spin off.

  • Grandiflora - A volte chiamata Colline di Neve a causa dei suoi prolifici ma piccoli grappoli di fiori bianchi
  • Cupola bianca - Grappoli tondi spessi di fiori avorio e vigoroso coltivatore
  • Incrediball - Come suggerisce il nome, questo ha uno degli enormi capolini bianchi più eccezionali
  • Incrediball Blush - Come sopra solo in un dolce colore rosa pallido
  • Haas 'Halo - Arborescens uniche con fiori bianchi di tipo lacecap
Immagine di ouchi_iro

Lascia un commento