Parassiti comuni della plumeria: trattamento degli insetti nocivi della plumeria in giardino

Come con molte piante, notiamo prima un problema con la plumeria quando le foglie iniziano a ingiallire, poi marroni e cadono. Oppure stiamo aspettando con gioia che i boccioli si colorino, ma i boccioli non si aprono né cadono mai. Supponendo che la plumeria abbia le condizioni ambientali corrette come luce sufficiente, acqua appropriata e programma di fertilizzazione, esaminare la pianta per i parassiti.

Parassiti comuni di Plumeria

Le plumerie sono soggette a molti degli stessi parassiti di qualsiasi altra pianta da giardino. I più comuni dei quali includono:

  • Acari di ragno
  • Mosche bianche
  • Tripidi
  • Scala
  • Cocciniglie
  • Lumache
  • lumache

Oltre al parassita sopra, c'è un insetto più comune che colpisce questa pianta: il bruco della falena Tetrio. La Plumeria è la sua principale pianta ospite.

Identificazione dei problemi dei parassiti di Plumeria

Esamina le foglie in alto e in basso, alla ricerca di eventuali problemi di parassiti. Gli acari di ragno, un insetto succhiatore, sono più piccoli della testa di uno spillo ma possono essere identificati dalle ragnatele tra le costole delle foglie. Per verificare la presenza di mosche bianche, scuoti gli steli e le foglie della pianta. Se piccoli insetti volano via, probabilmente hai un'infestazione da mosca bianca.

Ora esamina le foglie e gli steli per ciuffi bianchi, soffici e appiccicosi, specialmente dove gli steli si attaccano alle piante e lungo i bordi delle nervature delle foglie. Con una lente d'ingrandimento, puoi vedere che si tratta di cocciniglie. Se hai trovato protuberanze marroni e sollevate lungo gli steli e le nervature delle foglie, hai a che fare con le squame.

I tripidi generalmente risiedono all'interno delle gemme delle piante. Sono difficili da vedere finché non raccogli una gemma e la metti in un piatto. Presto vedrai piccoli insetti neri che sembrano un seme di segale strisciare fuori dal bocciolo.

In alcune zone, le lumache e le lumache sono parassiti delle piante di plumeria. Parti dello stelo della pianta saranno state masticate e potrebbero essere visibili tracce di melma vicino alle piante.

I danni causati dai bruchi arriveranno sotto forma di foglie masticate e defogliazione della pianta.

Trattamento dei parassiti degli insetti di Plumeria

Il primo, più semplice e meno costoso controllo dei parassiti per le plumerie è spruzzare le piante con un forte getto d'acqua. Questo crea un ambiente umido per scoraggiare gli acari che preferiscono condizioni asciutte e polverose. Lo spray rimuove le mosche bianche, annegandole o rompendo le loro parti della bocca in modo che muoiano. Se un getto d'acqua fallisce, spruzzare sulle piante del sapone insetticida per soffocare gli insetti.

L'acqua non influisce sul calcare e sulle cocciniglie. Entrambi questi parassiti delle piante di plumeria creano un guscio protettivo ceroso che impedisce la penetrazione dei pesticidi. Per questi comuni parassiti della plumeria, trattali con tamponi di cotone imbevuti di alcol denaturato. Tampona ogni protuberanza o macchia bianca appiccicosa con alcol denaturato per uccidere l'insetto sotto il suo guscio protettivo.

La farina fossile è una buona scelta per il trattamento dei problemi dei parassiti della plumeria come lumache e lumache. Stendilo sul terreno intorno alla pianta.

Per la maggior parte, i parassiti del bruco possono essere eliminati a mano e gettati in un secchio di acqua saponosa. Certo, se sei un po 'schizzinoso, probabilmente questo non è qualcosa che vuoi fare. In questo caso, sarai felice di sapere che la maggior parte dei bruchi può essere controllata con l'uso di Bacillus thuringiensis.

Se i metodi di cui sopra non eliminano i parassiti delle piante di plumeria, potrebbe essere necessario ricorrere a insetticidi sistemici, consigliati dal centro di giardinaggio locale.

Immagine di LindaJohnsonbaugh

Lascia un commento