Piantare semi di rabarbaro – come coltivare piante di rabarbaro dal seme

Quindi, hai deciso di piantare un po 'di rabarbaro e sei in imbarazzo su quale metodo di propagazione sia il migliore. La domanda: "Puoi piantare semi di rabarbaro" potrebbe aver attraversato la tua mente. Prima che ti impegni troppo, assicuriamoci che sia la mossa giusta per te.

Informazioni sulla crescita dei semi di rabarbaro

Se ti chiedo di immaginare la torta al rabarbaro e il crumble al rabarbaro, qual è la tua risposta? Se stai sbavando e stai solo masticando un po ', allora potresti voler escludere la crescita del rabarbaro dal seme. Il rabarbaro coltivato da seme richiede in realtà un anno in più o più per produrre steli rispetto al rabarbaro cresciuto da corone o divisioni di piante.

Come minimo, aspetterai due anni per un raccolto decente. Inoltre, se una specifica varietà di rabarbaro ti piace in base a caratteristiche come lo spessore dello stelo, la lunghezza dello stelo, il vigore o il colore, ti sconsigliamo di crescere dal seme, poiché potresti ritrovarti con una pianta che non conserva tutti questi attributi ambiti dalla pianta madre.

Tuttavia, se questi non sono problemi per te, allora vorrai sicuramente sapere come far crescere le piante di rabarbaro dai semi! Quindi, prima di tutto, puoi piantare semi di rabarbaro? Sì, puoi! C'è un consenso diffuso sul fatto che la coltivazione dei semi di rabarbaro dovrebbe essere iniziata al chiuso per le migliori possibilità di successo. Quando pianti il ​​tuo seme dipende in gran parte dalla tua zona di rusticità.

Quelli nelle zone 8 e sotto pianteranno semi di rabarbaro in primavera con l'intenzione di coltivarlo come pianta perenne. I giardinieri che vivono in queste zone dovranno determinare la loro data di gelo finale, poiché vorranno avviare i semi in casa 8-10 settimane prima di quella data. Quelli nelle zone 9 e superiori pianteranno semi di rabarbaro tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno con l'intenzione di coltivarlo come annuale. Può essere coltivato solo come annuale in queste zone perché il rabarbaro, un raccolto di stagione fresca, non prospera in condizioni climatiche molto calde.

Come coltivare piante di rabarbaro dai semi

Quando è il momento di iniziare a seminare, immergi i semi in acqua tiepida per alcune ore prima di piantare in quanto ciò contribuirà ad aumentare i tassi di germinazione. Raccogli alcuni vasi da 4 cm, mettili in un punto luminoso al chiuso e riempili con un terriccio di buona qualità. Pianta due semi per vaso, a circa ¼ di pollice (poco meno di 10 cm) di profondità. Le piantine dovrebbero germogliare entro 1-2 settimane. Mantieni il terreno uniformemente umido ma non saturo.

Quando le piante raggiungono un'altezza di 3-4 pollici (8-10 cm.), Sono pronte per essere piantate all'aperto dopo un periodo di indurimento di una settimana. Per quelli nelle zone 8 e inferiori, la data target per piantare all'aperto è di circa due settimane prima dell'ultimo gelo quando le temperature esterne non scendono sotto i 50 gradi F. (10 C.) di notte e almeno raggiungono il picco intorno ai 70 gradi F. (21 C.) durante il giorno.

Prepara un letto da giardino per il rabarbaro che sia ben drenante, ricco di sostanza organica e in una posizione ideale in base alla tua zona di rusticità. Il rabarbaro può essere piantato in pieno sole per coloro che risiedono nelle zone 6 o inferiori, ma quelli nelle zone 8 e superiori vorranno cercare un luogo che riceva l'ombra pomeridiana durante i mesi più caldi.

Cerca di mantenere una distanza di 3-4 piedi (1 m) tra le piantine piantate e 5-6 piedi (2 m) tra le file di rabarbaro. Il rabarbaro sembra crescere meglio quando gli viene dato ampio spazio di crescita. Mantieni le piante di rabarbaro ben annaffiate mantenendo il terreno costantemente umido.

L'uso di fertilizzanti chimici è sconsigliato durante il primo anno di crescita né è completamente necessario se il rabarbaro è piantato in un terreno ricco di sostanze organiche come consigliato.

Immagine di Hjørdis Bakke

Lascia un commento